Renzi: “Non molliamo”  

Scritto da il 16 settembre 2018

Renzi: Non molliamo

Matteo Renzi (Fotogramma)

Pubblicato il: 17/09/2018 16:29

“Stiamo per entrare in un autunno ricco di cose da fare insieme: non stupitevi se tornano ad attaccarci. Siamo più forti dei loro attacchi”. Lo scrive Matteo Renzi nella enews, assicurando: “Non molliamo”. “Tutte le volte che torno a girare tra la gente e c’è qualche riscontro positivo, in termini di partecipazione e di affetto – continua – , ripartono gli articoli sui giornali sul mio ‘caratteraccio‘. Io vorrei critiche o rilievi – sottolinea – sui risultati del nostro governo e magari anche qualche comparazione con quelli di adesso invece che critiche sul mio carattere”.

“Sinceramente: in un Paese in cui il Governo fa perdere soldi ai risparmiatori solo con le dichiarazioni dei vicepremier (Draghi ha detto che il Governo per adesso ha fatto danni con le parole, vedremo coi fatti). In un Paese in cui si mette in discussione l’obbligo vaccinale, si rinvia la ricostruzione del ponte di Genova perché non c’è accordo sul nome del commissario, si vogliono bloccare infrastrutture fondamentali come Tap e Tav, si vogliono chiudere i negozi la domenica, si prendono in giro i cittadini promettendo cose impossibili come flat tax e reddito di cittadinanza davvero c’è qualcuno che pensa che il problema dell’Italia oggi possa essere il mio carattere?”, chiede l’ex-segretario Pd. “Detto questo: io e il mio carattere vi mandiamo un sorriso da Shangai. Non molliamo, amici delle enews”, assicura Renzi.

L’ex premier va poi all’attacco del ministro delle Infrastrutture. “Il comportamento più assurdo di questa settimana è senz’altro del ministro Toninelli. Io credo sinceramente che questo ministro sia davvero inadeguato”, scrive Renzi. “Prima denuncia pressioni che non ha mai ricevuto, mentendo in modo talmente clamoroso da lasciare senza parole anche i suoi difensori. Poi dà vita a un indegno balletto sulle opere pubbliche necessarie per Genova ma non risponde alle vere questioni che sono semplici: chi fa il ponte e quando? La Gronda si fa o non si fa? Poi va da Vespa e fa la foto sorridente davanti al plastico. E come se non bastasse – prosegue – continua su Instagram a ironizzare sulla tragedia di Genova. Allucinante”.

“Ricordate Toninelli – domanda l’ex segretario Pd – che fa polemica sull’aereo di Stato? Bene. Nel frattempo l’aereo di Stato è ancora lì. Se lo usi, il costo si ammortizza e recuperi l’investimento. Se lo tieni fermo, butti via i soldi, come ha spiegato il deputato Anzaldi qui. Funzionano così i leasing. Ma Toninelli lo tiene fermo perché ha raccontato a tutti di averlo rottamato per risparmiare”. “Del resto ha affidato l’istruttoria a un suo collaboratore di fiducia: Gaetano Francesco Intrieri. Questo collaboratore di Toninelli si qualifica come un esperto del settore: in effetti ha già al suo attivo una condanna con sentenza passata in giudicato per bancarotta fraudolenta. Ora sì che siamo a posto. E meno male che loro erano quelli dell’Onestà!”, conclude.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background