4 giornate di stop a Douglas Costa  

Scritto da il 17 settembre 2018

4 giornate di stop a Douglas Costa

(Afp)

Pubblicato il: 18/09/2018 18:50

Quattro giornate di squalifica al giocatore della Juventus Douglas Costa per lo sputo a Di Francesco nel finale della gara con il Sassuolo. Il giudice sportivo della Serie A non ha fatto sconti all’attaccante brasiliano e ha comminato i quattro turni di stop e ammonizione “per comportamento non regolamentare in campo (seconda sanzione); per avere, al 48° del secondo tempo, a giuoco fermo, attinto in viso con uno sputo un calciatore avversario; infrazione rilevata dal Var”.

“Per Douglas Costa c’è uno sgabello in tribuna o una maglia da titolare? Non c’è uno sgabello. Devo dire che domenica è successo un episodio spiacevole che ha sorpreso tutti, anche lui perché non è da lui – ha detto il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri -. Ha chiesto scusa, pagherà con la quattro giornate di squalifica e dimostrerà che quello è un caso isolato con il fair play che è sempre stato un punto forte in campo oltre alle sue qualità. Domani deciderò se farlo giocare o andare in panchina ma sarà solo una scelta tecnica. Dispiace perché non è stato un bell’esempio per chi l’ha visto, ma il primo a essere deluso a fine partita è stato lui”.

“Ieri ha fatto un buon allenamento, stamani lo stess – ha aggiunto Allegri -. Ha avuto un attimo di blackout che non dovrebbe capitare ma può capitare. Ha chiesto scusa, pagherà con quattro giornate e la società non farà ricorso. Avrà la possibilità di giocare in Champions perché quattro partite con la sosta di mezzo diventano un mese e mezzo. noi abbiamo subito un danno di squadra, lui uno shock perché ha fatto qualcosa fuori dal suo comportamento. Basta guardare la sua carriera, se c’è una mosca lui si sposta. Ha sorpreso tutti, anche lui. Dispiace molto”.

Il giudice sportivo di Serie A ha squalificato per tre giornate anche il giocatore del Bologna Erick Antonio Pulgar Farfán “per avere, al 52° del secondo tempo, con il pallone non a distanza di giuoco, colpito con violenza un calciatore avversario ad una gamba”, mentre ai giocatori della Roma Daniele De Rossi e Alessandro Florenzi è stata comminata una ammenda di 1.000 euro “per avere indossato una fascia da capitano non regolamentare, difforme da quella prescritta dalla Lega Serie A”.

Squalifica per un turno anche al tecnico dell’Atalanta, Giampiero Gasperini per la condotta in Spal-Atalanta. La condotta del ct riguarda “l’aver pronunciato espressione blasfema al 9° del secondo tempo”. Gasperini, “dopo la segnatura di un gol da parte della squadra avversaria, rivolgendosi in maniera concitata verso i componenti della propria panchina, veniva, tuttavia, chiaramente inquadrato dalle riprese televisive mentre proferiva espressione blasfema, individuabile dal labiale senza margini di ragionevole dubbio, e che, pertanto, tale comportamento deve essere comunque sanzionato ai sensi dell’art. 19, comma 3bis, lett. a), e della richiamata normativa sulla prova televisiva”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background