‘Cari assassini’, il testamento morale di Diego Dalla Palma  

Scritto da il 18 settembre 2018

“Cari assassini, è il titolo di una lettera virtuale che vi scrivo dopo avere subito più volte nella vita il male che mi avete procurato. La scorsa estate avete superato ogni limite ma, come sempre mi sono rialzato X combattere”. Questo è il pensiero di Diego Dalla Palma, esperto di immagine, uno dei più grandi make up artist di sempre e guru di immagine, un tempo alla guida di una importantissima azienda di cosmesi che portava il su nome, e lo porta tuttora dopo la cessione, conduttore di Uniche, programma tv in onda su Rai Premium, dove intervista le donne protagoniste del mondo della cultura e dello spettacolo, autore del seguitissimo blog Diego per te, oggi pubblica un “testamento morale e spirituale” sulle tipologie di persone che lo hanno ferito in più momenti della sua esistenza.

Dal film, estremamente toccante, emergono pensieri che turbano profondamente ma, al tempo stesso il finale lancia un messaggio inatteso e positivo. Tutto il male, anche il più atroce e doloroso che colpisce un essere umano può portare una forza vitale, che si trasforma in una energia che Diego chiama “la luccicanza”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background