Community Day, obiettivo recupero scuole e persone in difficoltà  

Scritto da il 18 settembre 2018

Community Day, obiettivo recupero scuole e persone in difficoltà

Pubblicato il: 19/09/2018 08:54

Lavori di manutenzione nelle scuole, supporto alle fasce di popolazione in difficoltà, ma anche diffondere una maggiore consapevolezza al consumo responsabile in campo alimentare e aiutare le famiglie alle prese con l’emergenza abitativa a trovare soluzioni sicure. Questi alcuni degli obiettivi al centro del Community Day di Whirlpool, che riunisce i dipendenti del gruppo produttore di elettrodomestici coinvolgendoli in attività socialmente utili al fianco di realtà no profit.

I progetti inclusi nel programma del Community Day 2018 includono anche i territori di Varese e delle Marche, oltre a dieci Paesi nella regione Europa, Medio Oriente e Africa, per un totale di oltre 500 volontari impegnati. A Milano oltre 150, quasi tutti under 35 e provenienti da varie parti del mondo, i giovani scesi in campo.

Diverse le organizzazioni individuate; tra queste la cooperativa sociale La Strada, operante nelle attività di assistenza e supporto alle fasce di popolazione in difficoltà. Nata nel 1981 nella periferia sud-est di Milano, l’ong accoglie ogni anno oltre 2mila persone offrendo cure mediche, sostegno psicologico, formazione e orientamento al lavoro. Aiuta le persone a riattivarsi e le accompagna concretamente verso l’autonomia.

Oggi La Strada è un punto di riferimento per chi vive in situazioni di disagio, soprattutto nelle zone 4 e 5 di Milano: “In un quartiere di periferia così complesso come Corvetto -spiega il presidente della cooperativa, Gilberto Sbaraini- recuperare spazi di bellezza è un segnale molto forte di cambiamento”. E “grazie ai preziosi volontari di Whirlpool, cercheremo di riportare alla luce l’antico fascino rurale di Cascina Nosedo, un luogo pubblico utilizzato illegalmente per molti anni per attività malavitose, ma che ora sta tornando a vivere per il quartiere e la città”.

Tra i volontari di Whirlpool, anche un team composto da oltre 30 giovani dipendenti che questa mattina è sceso in campo nella sede di piazza Istria dell’istituto scolastico Locatelli-Quasimodo. La squadra ha supportato la fondazione Mission Bambini, che “aiuta e sostiene i bambini poveri, ammalati, senza istruzione o che hanno subìto violenze fisiche o morali, dando loro l’opportunità e la speranza di una vita degna di una persona“. Nata 18 anni fa, ha dato vita nella zona 9 di Milano a ‘Nove+’, un progetto di welfare comunitario sostenuto da Fondazione Cariplo che coinvolge anche gli istituti scolastici del territorio con l’obiettivo di migliorare e innovare il livello qualitativo dell’istruzione.

“Dopo la positiva esperienza dell’anno scorso –afferma il presidente Goffredo Modena- siamo felici di avere nuovamente Whirlpool al nostro fianco”.

Durante il Community Day, “insieme ai dipendenti dell’azienda cercheremo di rendere più belli e accoglienti gli ambienti dell’istituto scolastico, realizzando semplici, ma preziosi interventi di manutenzione ordinaria”. Attraverso quest’attività di volontariato, “i giovani dipendenti offriranno un esempio positivo ai bambini e ai ragazzi che frequentano la scuola” e al tempo stesso “saranno protagonisti di un concreto gesto di solidarietà, che rappresenta anche una bella opportunità per rafforzare lo spirito di squadra”.

Tra le altre organizzazioni coinvolte nel Community Day, l’associazione Banco Alimentare della Lombardia Danilo Fossati, l’associazione di promozione sociale La Rotonda, la cooperativa sociale Bee.4 Altre Menti e l’associazione Atlha Aps.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background