Ponte Genova, “Fincantieri non ha requisiti per costruirlo”  

Scritto da il 21 settembre 2018

Ponte Genova, Fincantieri non ha requisiti per costruirlo

(Fotogramma)

Pubblicato il: 22/09/2018 12:57

Fincantieri e Italferr non hanno le capacità tecniche per ricostruire il Ponte Morandi a Genova. Lo scrive ‘Edilizia e Territori’, il quotidiano digitale del Gruppo Sole 24 Ore. Le due società pubbliche alle quali il governo vorrebbe far ricostruire il ponte crollato il 14 agosto scorso, scrive il quotidiano, non hanno le ‘Attestazioni Soa’, strumento previsto dal codice appalti per certificare la capacità di realizzare opere pubbliche (nelle diverse tipologie e importi).

Fincantieri Infrastructure (società del Gruppo Fincantieri nata nel 2017), spiega ‘Edilizia e Territori’, è specializzata in carpenteria metallica, cioè produce e installa grandi strutture metalliche per capannoni e ponti ma non realizza infrastrutture come capogruppo. Italferr (Gruppo Fs), invece, è un colosso della progettazione delle opere (numero uno in Italia per fatturato), ma non fa lavori. La controllata Infrastructure e la stessa controllante Fincantieri possiedono al momento solo le attestazioni Soa per le categorie OG7 (opere marittime e dragaggio), OG11 (impianti tecnologici) e OS18-A (componenti strutturali in acciaio), e non la OG3, necessaria per realizzare strade, autostrade, ponti e viadotti.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background