Borse europee poco mosse in attesa Fed, Milano -0,10%  

Scritto da il 25 settembre 2018

Borse deboli in attesa Fed, Milano -0,24%

Federal Reserve Bank

Pubblicato il: 26/09/2018 09:35

Debole l’avvio delle piazze finanziarie europee nel giorno della Fed, mentre sul fronte obbligazionario sale il differenziale tra Bund e Btp decennali che si attesta a 237 punti base con un rendimento del 2,91%. Intanto termina le contrattazioni in territorio positivo per la Borsa di Tokyo, con l’indice Nikkei 225 che segna un progresso dello 0,39% a 24.033 punti. Ieri Wall Street ha chiuso mista la giornata con il Dow Jones in calo dello 0,26% a 26.492 punti, mentre lo S&P 500 ha terminato in calo dello 0,13% a 2.915. Positivo il Nasdaq con un rialzo dello 0,18% a 5.007.

In Francia l’istituto di Statistica ha reso noto l’indice di fiducia dei consumatori di settembre che cala a 94 punti da 96 del mese precedente e e soprattutto delude le aspettative che indicavano 97. In arrivo dalla Gran Bretagna le approvazioni di mutuo, dall’Italia l’asta di Bot con scadenza a sei mesi. E ancora, dalla Francia il numero di persone in cerca di lavoro. Diversi dati macroeconomici importanti dagli Usa nel pomeriggio: la vendita di nuove abitazioni in agosto, le scorte di petrolio greggio, ma soprattutto l’attenzione degli investitori sarà concentrata sulla decisione relativa ad un eventuale rialzo dei tassi di interesse della Fed e altre decisioni assunte dal Fomc, il Federal Open Market Committee, braccio operativo della Banca centrale americana.

In questo scenario, a 20 minuti dall’avvio delle contrattazioni, Francoforte risulta invariata, Parigi segna -0,02%, Londra cede lo 0,18% e Milano lo 0,24% a 21.616 punti. Tra i titoli a maggiore capitalizzazione vendite su Telecom Italia che lascia sul terreno l’1,6% a 0,54 euro; Banco Bpm perde l’1,06% e Pirelli segna -1,04%. In rosso anche Leonardo (-0,84%), Brembo (-0,86%), Intesa Sp (-0,81%). Sul fronte opposto, il risparmio gestito con Finecobank che avanza dello 0,71%, Azimut +0,18%. In territorio positivo anche Generali +0,1%, Bper +0,11%, Exor +0,31%.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background