Candy diventa cinese  

Scritto da il 27 settembre 2018

Candy diventa cinese

(Fotogramma)

Pubblicato il: 28/09/2018 16:21

Haier e la famiglia Fumagalli hanno firmato un accordo relativo alla combinazione delle attività di Haier e Candy in base al quale Haier investirà 475 milioni di euro per accelerare ulteriormente la propria crescita nel mercato europeo. In una nota congiunta, le due società spiegano che dopo il perfezionamento dell’operazione, Haier stabilirà a Brugherio, in Italia, il proprio quartiere generale europeo.

Haier continuerà a investire in Candy per aumentarne la competitività in Europa e a livello globale. Unendo le proprie forze con l’attuale management team di Candy, Haier punta a espandere la propria leadership nel settore degli elettrodomestici intelligenti in Europa nell’era dell’Internet of Things e a fornire prodotti e servizi di alta qualità agli utenti europei e globali. “Questo investimento -si legge nella nota- segna una tappa importante nella strategia globale di sviluppo di Haier”. I Consigli di amministrazione di entrambe le società hanno dato parere favorevole all’operazione.

“Nell’era dell’IoT – spiega il presiente del Consiglio di amministrazione di Qingdao Haier, Liang Haishan – facendo leva sulle sue forti capacità di ricerca e sviluppo, Candy Group si è focalizzata sull’applicazione delle tecnologie di rete agli elettrodomestici tradizionali, obiettivo che si allinea perfettamente con la strategia ‘Eco-brand’ di Haier. Riteniamo che questa operazione segni l’inizio di una cooperazione strategica di successo tra Haier e Candy Group, che non solo stimolerà il potenziale del mercato degli elettrodomestici intelligenti, ma ispirerà anche il settore a mantenersi all’avanguardia per migliorare l’esperienza del cliente”.

Siamo felici di entrare in Haier -aggiungono Beppe e Aldo Fumagalli-. Qingdao Haier e Candy Group condividono la stessa visione, che è quella di continuare a migliorare la qualità della vita delle famiglie. Crediamo che la capacità di innovazione, tecnologia e design unite allo stile italiano di Candy si integreranno perfettamente con il modello operativo di Qingdao Haier. Insieme soddisferemo meglio le crescenti richieste di prodotti più personalizzati e renderemo migliore e più semplice la vita delle persone”.

Il perfezionamento della transazione è previsto all’inizio del 2019. La transazione è ancora soggetta alla procedura regolamentare, all’approvazione delle autorità competenti nazionali e internazionali e alle altre consuete condizioni sospensive.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background