Diesel, scatta il blocco 

Scritto da il 27 settembre 2018

Diesel, scatta il blocco

Immagine di repertorio (Fotogramma/Ipa)

Pubblicato il: 28/09/2018 16:38

Misure antismog. Dal 1 ottobre saranno molte le auto diesel a subire restrizioni alla circolazione. Per alcune regioni, in particolare, si è raggiunto un ‘accordo per il miglioramento della qualità dell’aria nel Bacino Padano’, mentre è difficile trovare uniformità nelle misure per il resto del Paese. Per migliorare la qualità dell’aria e in “contrasto all’inquinamento atmosferico”, specifica l’articolo 1 dell’accordo, che riguarda l’Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte e Veneto, è prevista “una limitazione della circolazione dal 1 ottobre al 31 marzo di ogni anno, da applicare entro il 1 ottobre 2018, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8,30 alle ore 18,30, salve le eccezioni indispensabili, per le autovetture e i veicoli commerciali di categoria N1, N2 ed N3 ad alimentazione diesel, di categoria inferiore o uguale ad Euro 3″.

“La limitazione è estesa alla categoria Euro 4 entro il 1 ottobre 2020, alla categoria Euro 5 entro il 1 ottobre 2025” scrivono. La limitazione, concludono, “si applica prioritariamente nelle aree urbane dei comuni con popolazione superiore a 30.000 abitanti presso i quali opera un adeguato servizio di trasporto pubblico locale, ricadenti in zone presso le quali risulta superato uno o più dei valori limite del PM10 o del biossido di azoto NO2″. Per quanto riguarda, invece, Roma la sindaca Virginia Raggi nel febbraio scorso ha detto che “a partire dal 2024 nel centro della Capitale sarà vietato l’uso di veicoli privati alimentati a diesel”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background