Cos’è la ricina  

Scritto da il 1 ottobre 2018

Cos'è la ricina

(Fotogramma/Ipa)

Pubblicato il: 02/10/2018 20:21

La ricina, per la quale è scattato l’allarme al Pentagono, è una sostanza tossica altamente letale, estratta dalla pellicola interna del rivestimento del seme del ricino. La tossina è un derivato letale del seme della pianta impiegata per fini ornamentali per le sue foglie palmate e i fiori di colore acceso, ma altri derivati non sono nocivi, come l’olio di ricino, un purgante un tempo molto usato, anche utilizzato come combustibile o concime.

La ricina può provocare la morte per asfissia se entra in contatto con l’ugola e l’apparato respiratorio, causando un gonfiore fino a portare al soffocamento. Se invece viene ingerita, la sostanza velenosa provoca sintomi che vanno dai crampi allo stomaco, al vomito e alla dissenteria fino a portare alla morte, in pochi giorni, dopo atroci dolori. I sintomi possono essere tardivi e possono comparire anche dopo 10-24 ore dall’esposizione alla sostanza tossica.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background