Borsa: europee chiudono in rosso, a Piazza Affari giù lusso e auto 

Scritto da il 3 ottobre 2018

Milano apre incerta, banche giù

(FOTOGRAMMA)

Pubblicato il: 04/10/2018 09:47

La Borsa di Milano apre incerta e altalenante dopo che il Governo ha ritoccato le previsioni di deficit per il prossimo triennio portandole dal 2,4% al 2,1% nel 2020 e all’1,8% nel 2021. Lo spread, in calo a 275 punti nel pre-market, è in leggera risalita a 280 punti dopo la chiusura di mercoledì 3 ottobre a 284 punti, mentre i titoli finanziari provano un rimbalzo. Le banche passano in territorio negativo, il Ftse Mib non tiene e perde lo 0,4% a 20.689 punti, andamento condiviso dalle altre piazze europee. Francoforte parte in calo dello 0,2%, Parigi dello 0,4%. La Borsa di Madrid è poco mossa (+0,07%) e la Borsa di Londra in ribasso dello 0,3%.

Sui mercati asiatici lo scenario è peggiore, con Hong Kong e Bombay in calo di circa due punti percentuali. La Borsa di Tokyo registra una perdita dello 0,6% a fine seduta. Ieri, il Nyse ha chiuso gli scambi in territorio positivo con il Dow (+0,2%) e con il Nasdaq (+0,3%), ma dati economici migliori delle attese sull’andamento del mercato del lavoro hanno fatto schizzare i rendimenti dei Treasury americani ai massimi dal 2011 sui timori di un nuovo rialzo dei tassi di interesse a breve. L’Euro è di nuovo in calo sul mercato dei cambi e scende a 1,147 dollari.

Sul Ftse Mib, Astaldi non fa prezzo per eccesso di rialzo dopo il comunicato di Salini Impregilo, che “sta seguendo con attenzione le evoluzioni delle società operanti nel settore delle costruzioni”, includendo il gruppo Astaldi. Nei giorni scorsi, il gruppo ha fatto domanda di concordato preventivo con riserva.

Tra gli altri titoli, mini-rimbalzo per Unipol (+0,45%), mentre le banche sono deboli contrastate. Intesa Sp guadagna lo 0,3%, banco Bpm cede lo 0,1%. In deciso ribasso A2a (-1,6%), Recordati (-1,9%) e Italgas (-1,3%).


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background