Cosa prevede l’art. 10 della Costituzione  

Scritto da il 3 ottobre 2018

Cosa prevede l'art. 10 della Costituzione

(Afp)

Pubblicato il: 04/10/2018 15:44

In base all’articolo 10 della Costituzione, richiamato dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nella lettera al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, contestuale all’emanazione del decreto legge su migranti e sicurezza, “l’ordinamento giuridico italiano si conforma alle norme del diritto internazionale generalmente riconosciute. La condizione giuridica dello straniero è regolata dalla legge in conformità delle norme e dei trattati internazionali”.

“Lo straniero, al quale sia impedito nel suo Paese l’effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d’asilo – recita il comma 3 – nel territorio della Repubblica, secondo le condizioni stabilite dalla legge”.

“Non è ammessa l’estradizione dello straniero per reati politici”. In riferimento a quest’ultimo comma, la legge costituzionale 21 giugno 1967, numero 1, prevede che, come anche l’ultimo comma dell’articolo 26 che disciplina l’estradizione, non si applichi ai delitti di genocidio.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background