Musica: online videoclip di ‘Ti amo il meno possibile’ di Cinzia Gargano  

Scritto da il 3 ottobre 2018

Arriva il videoclip di 'Ti amo il meno possibile' di Cinzia Gargano

Pubblicato il: 04/10/2018 19:11

A partire da oggi è online il videoclip di ‘Ti amo il meno possibile’ (regia Lino Costa), primo singolo che anticipa il nuovo album della cantautrice siciliana Cinzia Gargano. Il brano, attualmente in rotazione radiofonica e disponibile su tutte le piattaforme digitali, è prodotto artisticamente da Edoardo Musumeci (chitarre ed ukulele), arrangiato da Francesco Prestigiacomo (synth ed elettronica) presso Mcn Studio, missato da Pierpaolo Latina e masterizzato da Riccardo Samperi presso Trp Music. ‘Ti amo il meno possibile’ rappresenta già dal titolo un paradosso che ha in sé una chiave ironica – racconta Cinzia Gargano – per raccontare che quando ci piace molto una cosa, tendiamo per paura a sfuggirle così da evitare di stare male”.

“‘Ti amo il meno possibile’ è il singolo che precede il mio primo album dal titolo ‘Seria – Mente’ – prosegue la cantautrice siciliana -. Lo abbiamo scelto tra gli altri per la sua freschezza, per il sound moderno ed allegro e soprattutto per dare una prima impronta rappresentativa di quello che sarà il progetto completo che si caratterizza soprattutto per l’ironia. Sono dell’idea che non bisogna mai prendersi troppo sul serio e soprattutto che in un mondo dove si è più propensi a guardare il lato negativo e pessimista delle cose, essere ironici sta diventando sempre più difficile quindi l’ironia ‘è una cosa seria’! Di qui l’idea del titolo ‘Seria – Mente'”.

Il videoclip del brano è stato girato da Lino Costa, che racconta: “La prima cosa a cui ho pensato è stata quella di utilizzare immagini molto colorate e dinamiche per rappresentare appieno la solarità del brano. Per quanto riguarda, invece, la storia interpretata da due pupazzetti di legno animati con la tecnica dello Stop Motion, ho preferito lavorare in contrasto con il testo della canzone. Il testo parla della paura da parte di una ragazza di cominciare un nuovo rapporto di coppia. Invece io narro la storia di una coppia che vive giorni felici all’interno del focolare domestico. Il finale a sorpresa ci suggerisce che in realtà la protagonista del testo, in fin dei conti, desidera una vita come quella dei pupazzetti”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background