Rebus flat tax, i conti non tornano    

Scritto da il 9 ottobre 2018

Rebus flat tax, i conti non tornano

(Fotogramma)

Pubblicato il: 10/10/2018 13:57

Sembrano non tornare i conti sulla flat tax. Questa mattina il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, in audizione alle commissioni Bilancio di Camera e Senato, ha spiegato che la manovra “comprende anche l’adozione di politiche di riduzione delle imposte, con l’avvio della prima fase della flat tax, il cui ammontare è pari a 0,6 miliardi nel 2019, 1,8 nel 2020 e 2,3 nel 2021. L’effetto sul tasso di variazione del Pil è contenuto e raggiunge lo 0,1 pp nel 2021”. Ma alla domanda sul costo di 600 milioni di euro per la flat tax il vicepremier e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ha risposto: “No, sono molti di più: 1,7 miliardi”. “La riduzione fiscale ha un ammontare stimabile di circa 1,7 miliardi di euro”, ha poi precisato il vicepremier, a margine della cerimonia a Spinaceto, alle porte di Roma, per l’anniversario dei Nocs. Ed ha assicurato: “Lunedì arriva il decreto fiscale: i numeri saranno scritti e i numeri non mentono”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background