A ‘Pop y Protesta’ il premio a Raffaella Carrà  

Scritto da il 11 ottobre 2018

A 'Pop y Protesta' il premio a Raffaella Carrà

‘Pop y Protesta’, conferenze, incontri, dibattiti, mostre e rassegne cinematografiche in programma all’Auditorium Parco della Musica

Pubblicato il: 12/10/2018 16:49

Omaggio all’Auditorium Parco della Musica, nel suo 50esimo anniversario, al ’68 con ‘Pop Y Protesta’. In programma dibattiti, conferenze, rassegne cinematografiche e mostre che si svolgeranno nei mesi di ottobre e novembre, in diverse città italiane per ricordare e analizzare l’influenza di quell’anno simbolico sulla politica, la cultura e la società in Italia, Spagna, America Latina. La manifestazione sarà anche un’occasione per analizzare i diversi aspetti del ’68, in particolare gli scambi che avvennero tra il mondo ispanico e l’Italia.

Da un lato il ’68 sarà analizzato come momento cruciale delle proteste studentesche e operaie degli anni ’60, con particolare attenzione per le contestazioni giovanili (il ‘maggio francese’, ma anche le prime rivolte contro il regime di Franco), dall’altro, si approfondirà il ’68 come anno emblematico del fenomeno ‘Pop’ (la ‘swinging London’, la Dolce Vita a Roma).

‘Pop y Protesta’ rappresenterà anche un’opportunità per rendere omaggio a Lucia Bosé e Raffaella Carrà, (domani alle ore 17 all’Auditorium Parco della Musica), due delle figure più rappresentative di quegli anni, recentemente insignite dal ministro degli Affari Esteri a nome del re di Spagna, Felipe VI, dell’onorificenza di Dama ‘al Orden del Mérito Civil’.

Al termine della cerimonia si svolgerà un dibattito, moderato da Gabriella Carlucci. Si discuterà del fenomeno ‘Pop in Italia e in Spagna’ e dell’enorme influenza culturale che esercitarono in entrambi i Paesi la musica, la televisione e il cinema della decade dagli Anni ’60 in poi. Al dibattito interverranno Lucia Bosé, Raffaella Carrà, Paco Clavel, Juan Sánchez e Alejo Stivel.

Per l’occasione Raffaella Carrà indosserà un abito della maison Gattinoni. Uno smoking dal taglio maschile, disegnato in esclusiva per lei da Guillermo Mariotto, direttore creativo della linea Couture. Il completo è stato realizzato in cady di seta nera, con i revers della giacca in satin nero ton sur ton. Completa la mise una camicia in satin avorio con polsini adornati con gemelli e fermacravatta gioiello.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background