Giallo a Ragusa, trovata in casa con la testa fracassata  

Scritto da il 11 ottobre 2018

Giallo a Ragusa, trovata in casa con la testa fracassata

(FOTOGRAMMA)

Pubblicato il: 12/10/2018 10:24

Omicidio a Ragusa. E’ stata una lunga notte di indagini e interrogatori per la squadra mobile della Questura che indaga sull’omicidio di M. Z., la donna di 66 anni trovata con il cranio fracassato nella sua casa nel centro della città, vicino al municipio. Resta al momento esclusa l’ipotesi della rapina mentre sono stati sentiti i familiari e i conoscenti della vittima, sposata con un 74enne e madre di quattro figli, tutti lontano dalla città ragusana per motivi di lavoro.

Con lei viveva un nipote che, al rientro, ha trovato la nonna riversa per terra in una pozza di sangue nella stanza adibita a soggiorno-cucina: ha urlato per il dolore e alcuni vicini lo hanno sentito e sono usciti in strada. E’ intervenuto personale del 118, ma la donna era già deceduta. La 66enne era molto conosciuta nel suo rione perché era una ministrante e, da laica, portava la comunione alle persone malate. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore di Ragusa Giulia Bisello.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background