‘Ricominciamo’  

Scritto da il 19 ottobre 2018

'Ricominciamo'

(Foto Fotogramma)

Pubblicato il: 20/10/2018 14:59

È in corso a Palazzo Chigi un vertice tra il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e i due vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini prima del Consiglio dei ministri. Cdm che ha come scopo quello di ricucire lo strappo sul Dl fiscale, oggetto di polemiche fra il leader M5S e quello della Lega. Sul tavolo del Cdm anche la lettera di richiamo dell’Ue sulla manovra.

Fatto sta che da stamattina i due vicepremier non si sono risparmiati frecciatine. Insomma sembra che tra i due di tensione ce ne sia ancora ma il caso condono potrebbe avviarsi verso una soluzione. “Ovviamente oggi c’è un cdm, chiariremo questione del condono e della pace fiscale, daremo due copie a Salvini così non si sbaglia, anche perché la smettesse con questa storia della panna montata, non la buttasse in caciara…”, ha affermato Luigi Di Maio parlando nel piazzale antistante Palazzo Chigi, replicando al segretario della Lega che, in un’intervista al ‘Corriere della sera’, aveva detto: “Ma è normale che loro abbiano montato tutta ‘sta panna e poi neanche abbiano una proposta?”. Poi la proposta del capo politico dei 5 Stelle di smetterla e di andare in Cdm togliendo di mezzo “il condono per gli evasori, lasciamo la pace fiscale come scritta nel contratto per aiutare le persone nelle grinfie di Equitalia e poi si va avanti. Siamo una testuggine come governo, mi fa piacere che la Lega non voglia il condono: questo li rende degli amici ritrovati e ripartiamo”. Smentendo poi, “e in questo penso di parlare a nome di tutto il governo – ha detto – qualsiasi tipo di ripensamento sul 2.,4%” del rapporto deficit/Pil “perché scendere al di sotto vuol dire non fare quota 100 per superare la legge Fornero, non fare il reddito di cittadinanza, non rimborsare i truffati delle banche e noi questo non lo possiamo accettare”.

Alla Lega non interessa nessun condono, nel contratto si parla di saldo e stralcio delle cartelle di Equitalia solo per chi ha fatto la dichiarazione dei redditi e non è riuscito a pagare tutto. Manteniamo gli impegni, rispettiamo il contratto e aiutiamo gli Italiani onesti, noi saremo felici e contenti”, ha detto dal canto suo Matteo Salvini, a pochi minuti dal Cdm, affermando che con Di Maio “non ci siamo mai persi” (replicando così agli “amici ritrovati” di Di Maio).


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background