‘We Will Rock You’ torna sulle scene italiane  

Scritto da il 22 ottobre 2018

'We Will Rock You' torna sulle scene italiane

Pubblicato il: 23/10/2018 16:23

‘We Will Rock You, tra i musical più rappresentati al mondo, è pronto a ritornare sulle scene italiane. Dopo la data zero a Civitanova Marche (il 20 e il 21 ottobre al Teatro Rossini), la nuova stagione sbarcherà al Teatro Rossetti di Trieste dal 25 al 28 ottobre, per poi proseguire lungo lo Stivale fino ad aprile prossimo.

‘We will rock you’ è la storia di Galileo e di Scaramouche che, insieme ai ribelli Bohemians, in una società futuribile, riportano l’Amore, la Musica dal Vivo e la Bellezza al centro della loro vita, con l’innocenza, la determinazione e l’audacia che solo i ragazzi nel loro processo di crescita sanno tirar fuori. I due protagonisti, si ritrovano coinvolti in prima linea nella guerra contro le conseguenze dell’accentramento del potere che vede una sola multinazionale, la Globalsoft, governare il mondo intero. Per mantenere la propria posizione di dominio, la Globalsoft, ha trasformato tutte le persone del pianeta in consumatori acritici programmando per tutti una vita e un futuro a cui i due ragazzi decidono di opporsi.

Non si tratta di una replica del precedente spettacolo ma di una nuovissima produzione messa in scena da un nuovo cast e concepita appositamente per l’Italia da Claudio Trotta per Barley Arts: l’adattamento è stato volutamente ricercato e meticoloso, il testo originale aggiornato ed arricchito. Salvo Vinci è stato scelto nuovamente per il ruolo di Galileo e Alessandra Ferrari per quello di Scaramouche. Valentina Ferrari sarà ancora Killer Queen, mentre Paolo Barillari sarà Khashoggi. Claudio Zanelli interpreterà Brit

Il nuovo script è una forte critica al modello politico e affettivo attuale e, nel rispetto dell’aspetto visionario del musical originale, vede i personaggi animati da nuove motivazioni e il mondo che li circonda ha nuove sfaccettature. La traduzione è di Raffaella Rolla, mentre l’adattamento e l’aggiornamento del testo originale sono a cura di Michaela Berlini, Valentina Ferrari e Claudio Trotta. La regia, affidata al candidato ‘Lawrence Olivier Award’ Tim Luscombe, dà allo show un respiro internazionale valorizzandone i contenuti. Le musiche e le canzoni sono quelle originali. L’allestimento scenografico è completamente nuovo, frutto dell’immaginazione di Colin Mayes.

Dopo Trieste, molte altre le date già programmate: Assisi (1 e 2 dicembre, Teatro Lyrick), Bologna (dal 7 al 9 dicembre, EuropAuditorium), Brescia (15 dicembre, Gran Teatro Morato), Montecatini Terme (il 22 dicembre, Nuovo Teatro Verdi), Jesolo (il 10 gennaio, Palazzo del Turismo), Bassano Del Grappa (il 12 gennaio, Palabassano Due), Bergamo (il 18 gennaio, Creberg Teatro Bergamo), Milano (dal 31 gennaio al 3 febbraio; dal 7 al 10 febbraio; dal 14 al 17 febbraio, Teatro Ciak), Genova (dal 21 al 23 febbraio, Politeama Genovese), Roma (dal 27 febbraio al 3 marzo, Teatro Brancaccio).

E ancora, Napoli (il 5 marzo, Teatro Augusteo), Catanzaro (il 9 marzo, Teatro Politeama), Reggio Calabria (l’11 marzo, Teatro Cilea), Catania, (il 13 marzo, Teatro Metropolitan), Bari (il 16 e il 17 marzo, Teatro Team), Firenze (dal 22 al 24 marzo, Teatro Verdi), Padova (29 marzo, Gran Teatro Geox), Torino (il 5 e il 6 aprile, Teatro Colosseo) e Gorizia (il 9 aprile, Teatro Verdi).


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background