Centrato il Jackpot dei record  

Scritto da il 23 ottobre 2018

Centrato il Jackpot dei record

(Foto da Twitter)

Pubblicato il: 24/10/2018 12:27

Centrato negli Stati Uniti il jackpot più alto nella storia dei concorsi a premio: nell’estrazione di ieri sera è stata indovinata la sestina del Mega Millions che metteva in palio un premio da 1,6 miliardi di dollari (circa 1,4 miliardi di euro).

La vincita è stata centrata da un unico biglietto con la combinazione vincente (5, 28, 62, 65, 70 Mega Ball 5) venduto in South Carolina. Il vincitore o la vincitrice si aggiudicherà un premio da record, ricorda Agipronews: 1,6 miliardi di dollari scalzano dal primo posto nella classifica dei Jackpot la cifra vinta con il Powerball, che a gennaio del 2016 assegnò una premio diviso in tre, da 1,5 miliardi di dollari.

L’intera cifra entrerà nelle tasche del fortunato solo se deciderà di riscuoterla dilazionata in 30 rate da 53,333 milioni di dollari all’anno, altrimenti se vorrà essere pagato in un’unica soluzione, dovrà accontentarsi di circa 915 milioni di dollari.

La fuga del Jackpot era cominciata lo scorso anno quando in California con il Mega Millions venne assegnato un premio da 543 milioni di dollari. Man mano che l’importo messo in palio è salito fino alla cifra record l’’hype’ sulla Lotteria è aumentato e le vendite sono triplicate in pochi mesi. È stato calcolato che se il Jackpot non fosse stato centrato questa notte, avrebbe raggiunto i 2 miliardi di dollari.

Il Mega Millions è offerto in 46 Stati americani, le estrazioni sono fissate al martedì e al venerdì, i biglietti che costano 2 dollari l’uno, le chance di azzeccare la combinazione vincente – cinque numeri tra 1 e 70 e un numero speciale tra 1 e 25 – sono una su 302 milioni

Al terzo posto in classifica delle vincite record c’è sempre il Powerball, con i 759 milioni vinti ad agosto del 2017. Se il vincitore del Mega Millions deciderà di incassare il premio in un’unica soluzione non avrà diritto all’intero importo, ma a circa 900 milioni di dollari, gli 1,6 miliardi gli saranno consegnati invece per intero se deciderà di dilazionarli in 30 rate annuali.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background