“Vermi infami la pagherete”, il post di Salvini  

Scritto da il 24 ottobre 2018

Vermi infami, il post di Salvini

(Afp)

Pubblicato il: 25/10/2018 08:27

“Due immigrati clandestini fermati stanotte per lo stupro e la morte di Desirée, altri due ricercati. Grazie alle forze dell’ordine, farò di tutto perché i vermi colpevoli di questo orrore paghino fino in fondo, senza sconti, la loro infamia”. Lo scrive in un tweet il ministro dell’Interno Matteo Salvini, commentando il fermo di M.G., senegalese di 27 anni, e B.M., senegalese di 43. I due sono ritenuti responsabili, in concorso con altre persone in via di identificazione, di violenza sessuale di gruppo, cessione di stupefacenti e dell’omicidio volontario della 16enne Desirée.

Nella mattinata di ieri il titolare del Viminale – giunto a San Lorenzo per visitare lo stabile dove è stato trovato il corpo della ragazza – era stato duramente contestato da una folla di residenti, femministe e giovani dei centri sociali al grido di ‘sciacallo sciacallo’ e ‘fuori Salvini dai quartieri’. Il ministro era quindi stato costretto a lasciare il quartiere romano, non prima però di salutare alcuni presenti che invece lo hanno acclamato, accompagnandolo al grido di ‘Salvini siamo con te’. Il leader del Carroccio è poi tornato nel pomeriggio per lasciare una rosa in ricordo della 16enne.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background