Piazza Affari giù in attesa S&P 

Scritto da il 25 ottobre 2018

Piazza Affari giù in attesa S&P

Pubblicato il: 26/10/2018 10:04

Le Borse europee si muovono in territorio negativo, dopo la chiusura in flessione di Tokyo (Nikkei -0,40%) e quella positiva di Wall Street – Dow Jones +1,63%, Nasdaq +2,95%. All’indomani delle indicazioni della Bce, oggi gli occhi degli investitori sono puntati sull’agenzia di rating Standard & Poor’s che, dopo la bocciatura di Moody’s la scorsa settimana, potrebbe annunciare “prospettive negative” sulla tenuta del debito italiano che preludono a un possibile declassamento tra pochi mesi.

Dopo un avvio in rosso, Milano cede l’1,24% a 18.582, lo spread tra Btp e Bund è stabile a 311,5 punti base con un rendimento del decennale del 3,50%. Maglia nera per Parigi che lascia sul terreno l’1,81%, Francoforte perde l’1,67%, mentre Londra arretra dell’1,34%.

A Piazza Affari in verde solo Eni, sul listino principale. Il titolo guadagna lo 0,68% a 15,076 euro, dopo aver toccato un massimo infraday di 15,364, dopo la diffusione dei conti: l’utile corre a 3,13 miliardi nei primi nove mesi dell’anno.

Cali contenuti per Unipol e Luxottica, male il comparto auto che cede oltre il 2% e il settore bancario che perde circa un punto e mezzo percentuale con Banco Bpm che guida i ribassi e lascia sul terreno il 2,61%. Maglia nera per Brembo -3,44%, flessioni vicine al 3% per Prysmian e Leonardo. Sull’All Share, invece, bene Edison +3,38% che torna all’utile nei 9 mesi e rivede al rialzo le stime dell’Ebitda 2018.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background