L’Atalanta cala il tris, Parma k.o.  

Scritto da il 26 ottobre 2018

L'Atalanta cala il tris, Parma k.o.

Immagine di repertorio (Fotogramma)

Pubblicato il: 27/10/2018 17:31

L’Atalanta cala il tris contro il Parma e centra la seconda vittoria di fila in serie A dopo quella sul campo del Chievo. A Bergamo regna il maltempo e nella ripresa piovono anche i gol. Protagonisti i difensori: in negativo Gagliolo, sfortunato nell’autogol che spiana la strada alla Dea, in positivo Palomino e Mancini che chiudono il match.

La squadra di Gasperini torna a volare, come testimoniano gli otto gol segnati nelle ultime due partite, e ritrova la vittoria anche in casa dopo un digiuno di tre gare. Il Parma, invece, incassa la seconda sconfitta consecutiva in una giornata decisamente no per Gervinho.

A Bergamo le emozioni non mancano nonostante la pioggia, che aumenta d’intensità già nel primo tempo rendendo il campo pesante. Dopo un buon avvio dell’Atalanta sono gli ospiti a mettere agli atti le prime occasioni da gol con Ceravolo, pericoloso al 18′ con un’incornata fuori di poco e al 22′ con un colpo di tacco da posizione ravvicinata respinto da Berisha.

Il primo squillo dell’Atalanta arriva al 26′ con un sinistro dal limite di Ilicic deviato in corner da Sepe, poi al 32′ sul cross di Gosens respinto corto dal portiere è Barrow a sprecare il tap-in del possibile vantaggio con un colpo di testa centrale.

La squadra di Gasperini rischia grosso in avvio di ripresa ed è provvidenziale Toloi in chiusura su Gervinho a due passi dalla porta, ma al 55′ mette in discesa il match grazie al rocambolesco autogol di Gagliolo: Ilicic va al tiro indisturbato dal limite dell’area, sulla respinta di Sepe il pallone sbatte sul piede di Gagliolo e rotola nella porta sguarnita.

Il vantaggio fortunoso è in ogni caso legittimato dalla Dea con altri due gol. Il raddoppio arriva al 72′ sugli sviluppi del corner battuto da Gomez: Mancini prolunga il pallone di testa sul secondo palo e trova Palomino che da due passi non sbaglia. E all’80’, sempre dalla bandierina, l’Atalanta cala il tris con un colpo di testa dello stesso Mancini. Nel finale la Dea sfiora addirittura il poker con il solito tiro mancino di Ilicic che si stampa sulla traversa. Il Parma, comunque, è già con la testa negli spogliatoi.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background