Flat tax per le ripetizioni  

Scritto da il 29 ottobre 2018

Flat tax ai prof che danno ripetizioni

(Fotogramma)

Pubblicato il: 30/10/2018 10:34

Flat tax al 15% in arrivo per i professori che danno lezioni private. E’ quanto prevede una misura contenuta nell’ultima bozza della manovra. “A decorrere dal 1° gennaio 2019 – si legge -, al compenso derivante dall’attività di lezioni private e ripetizioni, svolta dai docenti titolari di cattedre nelle scuole di ogni ordine e grado, si applica una imposta sostitutiva dell’imposta sul reddito delle persone fisiche e delle addizionali regionali e comunali pari al 15 per cento, salva opzione per l’applicazione dell’imposta sul reddito nei modi ordinari”.

I dipendenti pubblici che svolgono l’attività di insegnamento a titolo privato, nel rispetto delle norme vigenti, devono comunicare, si precisa, alla propria amministrazione di appartenenza “l’esercizio di attività extra professionale didattica ai fini della verifica di eventuali incompatibilità“. “L’imposta è versata – si legge nel testo – entro il termine stabilito per il versamento dell’imposta sul reddito delle persone fisiche. Per la liquidazione, l’accertamento, la riscossione, i rimborsi, le sanzioni, gli interessi ed il contenzioso ad essa relativi si applicano le disposizioni previste per le imposte sui redditi“.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background