La destra europea a lezione di politica in monastero  

Scritto da il 30 ottobre 2018

La destra europea a lezione di politica in monastero

(Foto/ Autore Francorov da Wikipedia)

Pubblicato il: 31/10/2018 12:02

A lezione di politica in un monastero. E’ nella maestosa Certosa di Trisulti, risalente al 1204 e situata a 850 metri di altezza ai piedi del Monte Rotonaria, nel comune di Collepardo (Frosinone), che il Dignitatis Humanae Institute, think-tank nato nel 2008, vorrebbe far nascere una scuola di formazione politica internazionale. L’istituto ha ottenuto quest’anno in concessione dal ministero dei Beni culturali il complesso monastico.

L’ISTITUTO DIGNITATIS HUMANAE– L’istituto che ha preso in gestione la Certosa si pone l’obiettivo di “proteggere e promuovere la dignità umana nel rispetto della verità antropologica in base alla quale l’uomo è nato a immagine e somiglianza di Dio“. Il Dignitatis Humanae Institute mira a promuovere la sua visione “principalmente sostenendo i cristiani nella vita pubblica, aiutandoli a presentare risposte efficaci e coerenti ai tentativi sempre più forti di mettere a tacere la voce cristiana nel dibattito pubblico”.

LA SCUOLA DI FORMAZIONE POLITICA – Il ‘Times’, in un articolo pubblicato lo scorso giugno, parla del progetto legato all’eremo religioso come dell’ultima di “una serie di scuole politiche di destra” create allo scopo di “plasmare la prossima generazione di leader populisti in Europa“. Alla guida dell’istituto c’è Benjamin Harnwell, sostenuto da Steve Bannon, ex stratega di Donald Trump e ora alla testa di ‘The Movement’, il movimento che mira a diffondere le politiche populiste in Europa. Parlando del governo nato in Italia dopo le elezioni del 4 marzo, l’ex guru della Casa Bianca ha detto, ospite lo scorso settembre di Atreju a Roma, che l’Italia è ora “il centro dell’universo della politica“, un laboratorio da cui “può partire la rivoluzione”. Bannon, in un’intervista di qualche tempo prima, ha anche definito Matteo Salvini “un leader globale”.

IL MONASTERO – Collocata in mezzo ai boschi e nella cornice dei Monti Ernici, la Certosa di Trisulti, sopra alla quale volano le aquile, fu eretta, per volere di Papa Innocenzo III, nel 1204. L’abbazia, come spiega il sito della Dignitatis Humanae Institute, è “un paradiso naturale per gli erboristi”. Su questi monti si trovano infatti più di 2.500 specie di erbe di cui fecero uso i monaci certosini per preparare distillati e medicamenti preziosi. Testimonianza di questa lunga tradizione è la Farmacia monastica della Certosa. Ai Certosini, si legge ancora, subentrarono nella seconda metà degli anni ’40 i Cistercensi dell’Abbazia di Casamari che sono rimasti fino allo scorso anno. Il complesso monastico, gestito dal 2018 dall’Istituto Dignitatis Humanae, è aperto alle visite dei turisti.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background