Risiko nel Food delivery, Glovo si compra Foodora Italia 

Scritto da il 30 ottobre 2018

Risiko nel Food delivery, Glovo si compra Foodora Italia

Pubblicato il: 31/10/2018 16:26

Risiko al via nel Food delivery italiano. Glovo si compra Foodora Italia, che aveva già annunciato nei mesi scorsi la dipartita dal nostro Paese, a tre anni dal suo ingresso. L’accordo raggiunto con la tedesca Delivery Hero, proprietaria del marchio Foodora, permette a Glovo di proporsi sul mercato italiano con un potenziale raggio di azione di 620mila utenti e 4.500 partner commerciali. L’app spagnola, che ha chiuso di recente un round da 115 milioni di euro, sfiderà le altre principali piattaforme del cibo a domicilio in Italia: Deliveroo e JustEat.

L’acquisizione prevede diverse fasi, fino a quella che porterà le attività di Foodora sotto il solo brand Glovo. La piattaforma di Foodora Italia sarà attiva fino ad allora.

Foodora, nata in Germania nel 2014, è presente in Italia dal 2015 – prima a Milano e Torino, poi a Roma e Firenze ed ora anche a Bologna e Verona. Glovo, fondata a Barcellona nel 2015, opera in Italia in 12 città.

“La diversificazione della nostra offerta di consegne on demand, estesa a ristoranti, supermercati, farmacie e negozi di ogni genere è un approccio di business che ci ha premiato sul mercato”, spiega Matteo Pichi, country manager di Glovo Italia. “In un solo anno siamo passati da essere attivi in una sola città, Milano, a coprirne capillarmente oltre 12 attraverso accordi commerciali. I clienti oggi vogliono soprattutto risparmiare tempo, delegando commissioni e incombenze a chi lo sa fare in modo efficiente, e vogliono poterlo fare da un’unica app che deve offrire un’ampia scelta di servizi, semplicità e immediatezza”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background