“Dijsselbloem? Abbiamo interpretato”, parla Pandora tv  

Scritto da il 2 novembre 2018

Dijsselbloem? Abbiamo interpretato, parla Pandora tv

Pubblicato il: 03/11/2018 10:36

Tutta questione di interpretazione e metafore. Parola di Giulietto Chiesa, giornalista e coordinatore di Pandora tv, l’emittente web finita ieri nella bufera con il M5S, che ne aveva condiviso l’intervista ‘fake’ a Jeroen Dijsselbloem, ex presidente dell’Eurogruppo. Chiamato in causa con la web tv sul caso del giorno, Chiesa ha voluto mettere il punto sulla questione, difendendo a spada tratta in un video il lavoro della sua redazione. “Molto scandalo per nulla – spiega l’ex firma de l’Unità -, almeno per quanto ci riguarda. Molti economisti usano le metafore per aiutare i lettori a interpretare quello che dicono“.

“Noi abbiamo avuto notizia del filmato leggendo ZeroHedge, che consideriamo un sito serio e attendibile che non segue i criteri del mainstream e che fa spesso analisi interessanti, e abbiamo deciso di fare un editoriale”, continua Chiesa che spiega come però “in un editoriale di massimo 10 righe non si può dire tutto, e abbiamo quindi deciso di segnalare ai nostri lettori quattro o cinque cose importanti. E quando abbiamo sentito il signor Dijsselbloem parlare di una parte contro il progetto del governo come una ‘implosione’ possibile dell’economia italiana, abbiamo pensato si trattasse di una dichiarazione rilevante data l’importanza e il ruolo ricoperto dal personaggio in questione”.

“Certo – continua il cronista -, è una metafora da interpretare e noi l’abbiamo interpretata come del resto fanno da mesi tutti i giornali e tutti i media italiani. Abbiamo interpretato le dichiarazioni, quando parla Moscovici o quando parla Juncker noi dobbiamo interpretare quello che dicono. Qualche volta in modo duro, anche più duro di Dijsselbloem, ma anche i media interpretano le metafore dei signori dell’Europa. Insomma – insiste -, le metafore sono pronunciate apposta per essere interpretate. Se si parla di ‘implosione’ io devo spiegare cosa vuol dire: ci può essere un’implosione dell’economia italiana a seguito dei progetti del governo? può darsi, ma il fatto che lo dica lui è più importante del fatto che lo dica io. Noi riteniamo che si possa fare un’interpretazione delle metafore. Il resto non ci riguarda, non è questione nostra. Abbiamo dato un’interpretazione e abbiamo suggerito di stare attenti a quello che dice l’Europa e anche a quello che dice il signor Dijsselbloem”.

Chiesa passa poi a spiegare quella che definisce “la caccia all’errore contro il M5S“: “Non siamo a favore di questo governo e non siamo contro questo governo. Lo guardiamo, analizziamo quello che fa, critichiamo le sue due componenti quando lo riteniamo necessario, e quando fa delle cose buone diciamo che ha fatto delle cose buone. Quando non fa delle cose buone, teniamo in conto che si tratta di nuove persone che sono arrivate al potere spinte da una grande richiesta popolare forse confusa, anzi sicuramente, ma che esiste in quanto tale e non possiamo scaricare su questo governo – conclude – le responsabilità dei 40 anni che lo precedono”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background