Violazione copyright, Google rimuove 3 mld di indirizzi web  

Scritto da il 6 novembre 2018

Violazione copyright, Google rimuove 3 mld di indirizzi web

(Afp)

Pubblicato il: 07/11/2018 10:58

Da quando è stata introdotta la possibilità di inviare segnalazioni, Google ha rimosso dai risultati delle ricerche oltre 3 miliardi di URL perché violavano i copyright. E’ quanto si legge nel report ‘How Google Fights Piracy’, dal quale emerge anche come il colosso statunitense abbia detto no a più di 10 milioni di annunci pubblicitari nel 2017 perché sospettati di violare i copyright o perché rimandavano a siti che li violavano.

Tra le altre cifre, quella importante di ben oltre 3 miliardi di dollari pagati da YouTube ai titolari dei diritti che hanno monetizzato l’utilizzo dei loro contenuti in altri video tramite Content ID, il nostro strumento per la gestione dei diritti. Su questo fronte, ricorda ancora Google, sono stati investiti tra staff e risorse tecnologiche più di 100 milioni di dollari. Infine, non da meno, i quasi 2 miliardi che sempre il social dedicato ai contenuti video ha versato all’industria musicale tra ottobre 2017 e settembre 2018, calcolando i soli introiti pubblicitari.

Per il futuro, scrive Google nel rapporto, “continueremo a impegnarci nei prossimi anni nella lotta alla pirateria guidati da cinque principi: creare alternative legali più numerose e migliori; follow the money, bloccando i guadagni di chi lo fa in modo illecito; essere efficienti, efficaci e scalabili; restare in guardia contro gli abusi, cioè contro quei soggetti che effettuano false segnalazioni per violazione del copyright al fine di far rimuovere contenuti che non vogliono che restino online. Infine, assicurare trasparenza”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background