La ‘ribelle’ Fattori: “Giornalisti eletti con M5S si dimettano”  

Scritto da il 12 novembre 2018

La 'ribelle' Fattori: Giornalisti eletti con M5S si dimettano

(Fotogramma)

Pubblicato il: 13/11/2018 14:09

Una provocazione agli ‘infimi sciacalli’ in Parlamento grazie al Movimento Cinquestelle. E’ quella lanciata dalla senatrice ‘ribelle’ pentastellata Elena Fattori, che in un post pubblico apparso sul suo profilo personale Facebook ha voluto appellarsi alla “coerenza” dei cronisti eletti nel suo partito, attirandosi le critiche di Gianluigi Paragone. “Coerenza vorrebbe – ha scritto oggi Fattori – che per dimostrare la loro verginità tutti i giornalisti eletti col 5 stelle si dimettessero“.

Non è il primo post che Fattori dedica all’argomento. Già il 10 novembre scorso la senatrice M5S aveva postato sulla pagina ufficiale da portavoce il testo dell’articolo 21 della Costituzione dedicato alla libertà di stampa – “Sarebbe bene ripassare un po’ visto che ora siamo al Governo del Paese . Sennò sui tetti sarà necessario che ci salga qualcun altro. E dopo i tetti rimangono le montagne”, aveva aggiunto -, mentre il giorno successivo, sul profilo privato ma rendendolo pubblico, Fattori aveva polemizzato con il comportamento del suo stesso partito: “La stampa ha un ruolo. In Italia lo esercita in maniera (spesso ma non sempre) indegna. Ma il governo – scriveva Fattori – ne ha un altro che non è certo quello di attaccare la stampa. E sbaglia, a prescindere dal colore politico, qualunque rappresentante della maggioranza o del governo se lo fa. Se poi la stampa è serva dei partiti chi è al governo ha tutti gli strumenti per risolvere la questione. Perché i giornalisti che ho conosciuto in questi anni sono spesso essi stessi le vittime della politica e dei governi che hanno fatto della stampa la loro serva. Perché i governi ahimè non hanno mai amato la stampa che li critica e hanno sempre tentato di asservirla. Sarebbe il caso – concludeva Fattori – di non fare lo stesso”.

L’ATTACCO DI PARAGONE – Le parole della senatrice M5S non piacciono al compagno di partito e giornalista Gianluigi Paragone, che all’Adnkronos ha commentato tagliando corto: “Ormai la collega Fattori è in apparente stato confusionale“.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background