Come diventare influencer  

Scritto da il 13 novembre 2018

Come diventare influencer

Chara Ferragni (Fotogramma/Ipa)

Pubblicato il: 14/11/2018 06:55

Sempre più influencer su Instagram. Un modo per fare marketing su cui i brand contano molto. Prodotti e servizi, sponsorizzati da personaggi famosi, o meno, che godono del giusto numero di follower da influenzare. Quella degli influencer è una vita sognata da molti giovani che oggi ambiscono a questo ruolo, postando le loro storie da condividere con gli amici, e domani si iscrivono a corsi universitari specializzati per fare di una passione una professione.

Un profilo molto seguito è in grado di guidare gli acquisti dei propri seguaci e per diventarlo non basta un selfie con il filtro giusto, ma una vera e propria strategia di brand identity, applicata su se stessi. Chiara Ferragni non si nasce, ci si diventa: basta seguire alcune regole di base. La prima è quella di essere sinceri, pensando alle nostre passioni e andando quindi alla ricerca di un pubblico che potrebbe condividere i nostri interessi. Da evitare le imitazioni, i follower sono esigenti e sempre alla ricerca di qualcosa di originale. La bio è un importante biglietto da visita accanto a una generale cura dei contenuti, dei testi e delle foto dei nostri post. Per diventare un ottimo influencer c’è bisogno di una cura maniacale per i dettagli e per il registro adottato verso il nostro pubblico di riferimento.

Le Instagram Stories giocano un ruolo cruciale perché permettono al nostro account di essere sempre attivo e di comunicare in maniera più diretta. La crescita della community è fondamentale e richiede una certa dose di impegno che alla fine potrebbe essere ricompensata da cifre considerevoli. I numeri parlano chiaro, e benché sia un po’ difficile stabilire quanto guadagna esattamente un Influencer, gli ultimi dati di eMarketer parlano di un giro d’affari mondiale, ma relativo solo a Instagram, pari a 570 milioni di dollari, poco più di 500 milioni di euro, nel 2016. Cifre da capogiro. Il tutto sta nell’essere bravi, una volta raggiunta la fama, a verticalizzare i propri sforzi verso nuove opportunità, come ha fatto la Ferragni con il suo marchio di abbigliamento. Senza dimenticare di aggiornare sempre propri seguaci su Instagram, ovviamente.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background