Italia sotto accusa  

Pubblicato da in data 14 Novembre 2018

Italia sotto accusa

(Fotogramma)

Pubblicato il: 15/11/2018 08:33

L’Italia tira dritto sulla manovra e finisce sotto accusa in Europa. Nella lettera di accompagnamento alla versione rivista del Documento Programmatico di Bilancio 2019, inviata alla Commissione europea, il ministro dell’Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, sottolinea che “il governo resta fiducioso nelle possibilità di conseguire obiettivi di crescita”. La missiva che illustra strategia e contenuti del nuovo Dpb approvato martedì dal Consiglio dei ministri non convince però l’Ue.

Contro il nostro Paese scendono in campo anche Austria e Olanda. Se l’Italia non rivedrà la propria manovra, spiega il ministro delle Finanze austriaco, Hartwig Loeger, Vienna è pronta a chiedere e sostenere la procedura della Commissione Europea. “L’Italia rischia di diventare un successore del modello greco“, avverte Loeger.

Il ministro delle Finanze olandesi Wopke Hoekstra dice di sperare che l’Italia “decida di ascoltare cosa chiede la Commissione. Ma potrebbe anche non accadere. Il bilancio va aggiustato“. Le sanzioni, se Roma non dovesse modificare la manovra, si avvicinerebbero. “Non siamo ancora a quel punto, ma è un’opzione”, continua Hoekstra, che chiede all’Europa di adottare un approccio fermo. La Commissione Europea presenterà il 21 novembre prossimo la propria opinione sul documento programmatico di bilancio rivisto inviato dall’Italia.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background