Cessione del quinto per pensionati: chi può e chi no  

Scritto da il 15 novembre 2018

Cessione del quinto per pensionati: chi può e chi no

(Fotogramma)

Pubblicato il: 16/11/2018 12:30

La cessione del quinto è quello strumento, utilizzabile dai pensionati e dai lavoratori con cui si può richiedere un prestito personale estinguibile con una trattenuta diretta sullo stipendio (per i lavoratori dipendenti) o sulla pensione. Con la cessione del quinto, quindi, l’istituto di credito concede un prestito che il pensionato rimborserà attraverso un addebito automatico, effettuato dall’Inps sulla pensione mensile. Con questo strumento, quindi, il finanziamento è garantito dalla pensione, o dallo stipendio qualora ne faccia ricorso il lavoratore dipendente.

Tuttavia, la cessione del quinto non può essere richiesta su tutte le pensioni dal momento che non possono usufruirne i percettori di pensioni e assegni sociali, di invalidità civili e di assegni mensili per l’assistenza per inabilità. Non si può richiedere neppure sulla quota di assegni al nucleo familiare, né tantomeno sulle pensioni con contitolarità per la quota parte non di pertinenza del soggetto richiedente la cessione.

Tutti gli altri pensionati, invece, possono farne richiesta. La procedura è molto semplice: la domanda per il prestito va presentata direttamente alla Banca o alla Società finanziaria e la durata del finanziamento non superi i 10 anni. Inoltre, per il prestito con cessione del quinto della pensione è obbligatoria la copertura assicurativa per il rischio di premorienza del titolare della prestazione.

Prima di effettuare la richiesta, però, il pensionato deve rivolgersi alla sede Inps per farsi dare la comunicazione di cedibilità della pensione, ossia un documento specifico nel quale viene indicato l’importo massimo che la rata mensile del prestito non può assolutamente superare, che poi dovrà presentare all’istituto di credito a cui si richiede.

L’importo massimo della rata varia a seconda del pensionato dal momento che dipende da quanto si percepisce. Come si può facilmente intuire dal nome, infatti, ogni pensionato può cedere al massimo un quinto della propria pensione, calcolata al netto delle trattenute fiscali e previdenziali e di eventuali trattamenti al minimo.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background