Chi è Silvia Romano, la giovane rapita in Kenya  

Scritto da il 20 novembre 2018

Chi è Silvia Romano, la giovane rapita in Kenya

(Foto dal profilo Facebook)

Pubblicato il: 21/11/2018 11:05

Sempre sorridente. E così che Silvia Costanza Romano, la 23enne volontaria italiana rapita in Kenya, appare in tutte le foto pubblicate sul suo profilo Facebook. Milanese, istruttrice di ginnastica, si è laureata lo scorso febbraio. L’ultimo suo post risale al 17 novembre: l’abito e gli accessori che indossa sono molto vicini allo stile africano, dietro di lei una capanna di legno. Da ciò che scrive e dalle foto condivise sul social network si nota come sia una giovane piena di passione (“Perché la vita è un brivido che vola via è tutto un equilibrio sopra la follia!!!!!!), a cui piace aiutare la gente (“Si sopravvive di ciò che si riceve ma si vive di ciò che si dona”). “Amo piangere commuovendomi per emozioni forti, sia belle sia brutte, ma soprattutto amo reagire alle avversità. Amo stringere i denti ed essere una testa più dura della durezza della vita. Amo con profonda gratitudine l’aver avuto l’opportunità di vivere”, si legge in uno dei suoi post.

Non era la prima volta che la 23enne andava in Kenya, ci era già stata altre volte. Dai primi di novembre si trovava lì in qualità di volontario della Onlus Africa Milele, che opera nel Paese africano su progetti di sostegno all’infanzia. E dell’amore per quei piccoli meno fortunati, per i quali faceva veri e propri appelli su Facebook, ne è pieno il suo profilo. “Come posso io non celebrarti vita, oh vita!”, scrive sotto una foto in cui compare sempre sorridente circondata da bambini.

Silvia è sempre disponibile, sempre pronta ad aiutare gli altri“, dice chi la conosce. “Era contenta di tornare in Africa – raccontano all’Adnkronos dalla palestra Zero Gravity di Milano dove la ragazza collaborava da circa un anno come istruttrice di ginnastica acrobatica – c’era stata già stata a luglio e da poco era ripartita sempre alla volta del Kenya. La generosità era la sua missione di vita, voleva sempre rendersi utile. Ora aspettiamo buone notizie per riabbracciarla presto”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background