Salvini: “Lettera Ue? Aspetto quella di Babbo Natale”  

Scritto da il 20 novembre 2018

Salvini: Lettera Ue? Aspetto quella di Babbo Natale

(Fotogramma)

Pubblicato il: 21/11/2018 16:37

“E’ arrivata la lettera di Bruxelles? Va bene, aspettiamo quella di Babbo Natale“. Matteo Salvini accoglie così, con una battuta, per la bocciatura della manovra del ‘governo del cambiamento’ da parte dell’Ue. “C’era qualche indicazione… avevamo quasi sospettato…”, aggiunge poi il vicepremier, che assicura: “Risponderemo. C’è questo scambio epistolare ormai fitto, spiegheremo più nel dettaglio le riforme strutturali, il codice degli appalti, la sburocratizzazione, le spese per gli investimenti. Loro si occupano molto di spesa corrente, di legge Fornero, però c’è anche una spesa per investimenti assolutamente notevole e quindi contiamo sul fatto che ci lascino lavorare serenamente”. Dopo le europee “sicuramente cambieranno gli equilibri sia in Parlamento che in Commissione”, nota Salvini.

Il ministro dell’Interno smentisce quindi che il verdetto della commissione Ue sulla manovra possa condizionarne il contenuto e imporre dei correttivi. “No assolutamente – sottolinea -, io non temo alcun condizionamento da parte della Ue, tanto più che a maggio si vota… Noi abbiamo la fiducia degli italiani”.

E riguardo all’ipotesi di sanzioni Ue per la manovra, Salvini sottolinea: “Mi sembrerebbe veramente irrispettoso nei confronti del popolo italiano, che è un contribuente netto a suon di decine di miliardi di euro. Sanzionare chi ti paga decine di miliardi per una manovra economica di crescita mi sembrerebbe strano”. “Siamo convinti dei numeri che abbiamo messo in manovra e li portiamo avanti. Fra un anno ne riparliamo”. Sempre con questa maggioranza? “Ovvio”, risponde il segretario leghista.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background