Spread a 317, Milano in calo 

Pubblicato da in data 21 Novembre 2018

Spread a 317, Milano in calo

Pubblicato il: 22/11/2018 10:33

I listini europei si muovono in territorio negativo, tra le peggiori la Borsa di Milano dopo la bocciatura Ue della manovra del governo gialloverde che apre la strada alla procedura d’infrazione sul debito. Bene la chiusura stamane di Tokyo (Nikkei +0,65%) e ieri di Wall Street con l’indice Dow Jones invariato e il Nasdaq che guadagna lo 0,92%. In lieve calo il petrolio, il rapporto euro-dollaro si attesta a 1,14.

A Piazza Affari, a circa 30 minuti dall’inizio delle contrattazioni, l’indice Ftse Mib cede lo 0,72% a 18.597 punti con il comparto bancario che registra le perdite maggiori. In rialzo lo spread tra Btp-Bund che tocca 317 punti base con un rendimento del decennale del 3,527%. In flessione le Borse di Parigi -0,65%, Francoforte -0,54% e Londra -0,74%.

A Milano maglia nera per Saipem che lascia sul terreno il 2,23%. In flessione anche Banco Bpm -2,08%, ribassi vicini a due punti percentuali per Unipol, Poste Italiane e Unicredit. Si aggirano intorno alla parità, invece, Mediaset, Brembo e Recordati. In rialzo Campari che guadagna lo 0,47%.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background