“Mamma, mi hanno sparato”: 13enne muore mentre guarda la tv  

Scritto da il 22 novembre 2018

“Mamma, mi hanno sparato”: 13enne muore mentre guarda la tv

Foto di repertorio (Fotogramma)

Pubblicato il: 23/11/2018 10:42

I bambini sono vittime dell’insensata violenza delle armi“. Due anni fa la studentessa allora 11enne Sandra Parks scrisse queste parole in un tema pluripremiato sugli omicidi che laceravano la sua città, Milwaukee nel Wisconsin. Lunedì sera, a 13 anni, è stata uccisa nella sua casa da una pallottola vagante si legge sulla Bbc.

La mamma della giovane vittima, Bernice Parks, ha raccontato alla polizia di essere andata a letto presto mentre i suoi bambini guardavano la tv. Si è svegliata al suono degli spari poco prima delle 20, trovando sua figlia sanguinante sul pavimento. “Mi ha detto ‘Mamma, mi hanno sparato, chiama la polizia‘”, ha detto la donna alla tv Witi. “L’ho guardata, non ha pianto, non stava urlando, era così tranquilla… non meritava di lasciare questo mondo così”, ha aggiunto.

Sandra era una studentessa alla Keefe Avenue School, e il suo saggio – che lei chiamava ‘Our Truth’ – aveva conquistato il terzo posto nel concorso annuale dedicato a Martin Luther King Jr. per le Scuole pubbliche di Milwaukee. A gennaio 2017, parlando alla Public Radio del Wisconsin, aveva detto che desiderava “fermare tutte le violenze e … la negatività che ci circonda”. “Non facciamo altro che sentire che qualcuno è stato ucciso o ferito, e nessuno pensa che quelle persone erano il padre, il figlio o la nipote di qualcuno”, aveva aggiunto.

Sandra Parks è stata la dodicesima vittima di omicidio, quest’anno, tra gli studenti delle scuole pubbliche di Milwaukee.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background