Genova, blitz al casello: scritte e fumogeni contro Autostrade  

Scritto da il 23 novembre 2018

Genova, blitz al casello: scritte e fumogeni contro Autostrade

Immagine di repertorio (Fotogramma)

Pubblicato il: 24/11/2018 22:12

Blitz all’esterno del casello di Genova Est. Una decina di persone con il volto coperto ha inscenato un’azione estemporanea, accendendo alcuni fumogeni e lasciando una scritta, a vernice, in parte in italiano e in parte in dialetto genovese: “Autostrade Spa assassini nu paghemmu ciù (‘Non paghiamo più’)”. Il tutto è durato pochi minuti, durante i quali sono stati lanciati anche alcuni volantini ed è stata rotta una delle sbarre Telepass del casello.

Durante l’azione sono state anche oscurate con dei sacchetti le telecamere di sorveglianza puntate sul varco autostradale. Subito dopo il gruppo ha fatto perdere le sue tracce, forse scappando attraverso le colline limitrofe del quartiere di Staglieno. L’allarme è stato dato dalla Polstrada, sul posto è intervenuta la polizia con il reparto scientifico per i rilievi e la Digos di Genova che si sta occupando di ricostruire l’accaduto. Al momento il gesto non è stato rivendicato.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background