Draghi: “Sempre confidato in accordo con Ue”  

Scritto da il 25 novembre 2018

Draghi: Sempre confidato in accordo con Ue

(Foto Afp)

Pubblicato il: 26/11/2018 16:12

Nella situazione attuale c’è un dialogo” in corso tra le autorità italiane e la Commissione Europea. “Sono sempre stato fiducioso che un accordo possa essere raggiunto”, quindi “non credo sia opportuno commentare” la situazione attuale. Così il presidente della Bce Mario Draghi risponde, in audizione al Parlamento europeo a Bruxelles, a una domanda riguardante la manovra economica dell’Italia. “Ho detto molte volte – ricorda – che i Paesi con un debito elevato dovrebbero ridurlo, perché riducendo il debito si rafforzano“.

“Un debito troppo elevato – continua Draghi – aumenta la vulnerabilità dei Paesi. La lezione che molti Paesi hanno imparato è che, quando la crisi ha colpito, non avevano spazio nel bilancio per intervenire”. Per Draghi la situazione attuale, caratterizzata da “tassi di interesse ad un livello così basso che non ha precedenti”, fornisce un margine, “che dovrebbe essere utilizzato per ricostruire dei ‘cuscinetti'”, cioè dei margini di manovra, “nel bilancio”. Tutto questo, conclude il presidente della Bce, per “essere pronti quando colpirà la prossima crisi”: in quel caso, sarà utile per i governi “avere spazio nel bilancio” per poter intervenire e contrastare gli effetti della crisi.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background