Europa cauta su timori dazi, Milano chiude in calo 

Scritto da il 26 novembre 2018

Avvio negativo per Piazza Affari, risale lo spread

Pubblicato il: 27/11/2018 09:52

Le borse europee riprendono il fiato dopo il balzo di ieri e avviano gli scambi in territorio negativo. Londra segna una flessione dello 0,12%, Francoforte dello 0,19% e Parigi dello 0,22%. A Milano il Ftse Mib, dopo il rialzo del 2,8% segnato ieri a seguito delle aperture del governo a rivedere la manovra finanziaria, cede lo 0,50% a 19.140 punti, mentre lo spread Btp-Bund viaggia in rialzo a 295 punti. Sul mercato valutario il cambio euro/dollaro è in flessione a 1,131. Fra le materie prime nuovo calo del prezzo del petrolio, con il Wti a 51,1 dollari al barile e il Brent a 60,1 dollari.

Sull’indice principale della piazza milanese soffrono i titoli del comparto bancario. Bper cede il 2,83%, Ubi Banca l’1,96%, Banco Bpm l’1,56% e Unicredit l’1,1%, mentre Intesa Sanpaolo limita i danni con una flessione dello 0,27%. Ribassi oltre il punto percentuale per Pirelli, Prysmian, Stm, Tenaris e Ferrari.

Prevalgono le vendite anche su Cnh Industrial, Luxottica e Ferragamo. Tim arretra dello 0,35 e Mediaset dello 0,52%. Resistono in territorio positivo Banca Generali, Generali e le utility Enel, Terna e Italgas.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background