“Salvini appeso”, nuove minacce al vicepremier  

Pubblicato da in data 26 Novembre 2018

Salvini appeso, nuove minacce al vicepremier

(Facebook /Fabrizio Ricca)

Pubblicato il: 27/11/2018 13:53

“Ancora una volta via Accademia Albertina si è svegliata deturpata da minacce di morte rivolte a Matteo Salvini, scritte sui muri con le bombolette”. Nuove frasi contro il ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini sui muri di una città. A denunciare in una nota quanto accaduto stamane a Torino, il capogruppo della Lega in Consiglio comunale, Fabrizio Ricca. “‘Salvini appeso’ e ‘Legalo stretto’ con tanto di volto di Salvini con cappio al collo – scrive ancora Ricca – sono solo alcune delle minacce lasciate sui muri”.

“Un clima minaccioso che non ci spaventa – prosegue il consigliere leghista -, noi andiamo avanti con le battaglie in cui chiediamo sicurezza per i cittadini e chiediamo l’intervento del Comune per rimuovere le scritte”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background