Al via processo per riciclaggio, Fini: “Coscienza a posto”  

Scritto da il 28 novembre 2018

Al via processo per riciclaggio, Fini: “Coscienza a posto”

Foto di repertorio (Fotogramma)

Pubblicato il: 29/11/2018 20:15

Al via domani davanti alla quarta sezione penale del Tribunale penale di Roma il processo per riciclaggio a Gianfranco Fini. Con l’ex presidente della Camera il 16 luglio scorso sono state rinviate a giudizio altre 10 persone tra cui la compagna Elisabetta Tulliani, il fratello di lei Giancarlo, attualmente a Dubai, il padre Sergio, il ‘re delle slot’ Francesco Corallo, l’esponente di Forza Italia Amedeo Laboccetta.

“Finalmente. Serenità, coscienza a posto e, quindi, fiduciosa attesa del giudizio”, ha detto all’Adnkronos Fini. Tra le operazioni al centro dell’indagine anche la vendita della casa di Montecarlo, lasciata in eredità dalla contessa Annamaria Colleoni ad Alleanza Nazionale, che sarebbe stata acquistata, secondo l’accusa, da Giancarlo Tulliani attraverso società off-shore con i soldi dell’imprenditore Corallo, accusato di associazione a delinquere finalizzata al peculato, riciclaggio ed evasione fiscale. Un’operazione effettuata nel 2008, per poco più di 300mila euro e che con la cessione dell’immobile nel 2015 fruttò un milione e 360mila dollari. “E’ solo una prima udienza e saranno rese note le date delle prossime udienze. Non verrà ascoltato nessuno. Il reato contestato all’ex presidente della Camera è solo riciclaggio”, ha detto all’Adnkronos il difensore di Fini, Francesco Caroleo Grimaldi.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background