Ragazzini siriani bullizzati a scuola, Inghilterra sotto choc  

Scritto da il 28 novembre 2018

Ragazzini siriani bullizzati a scuola, Inghilterra sotto choc

Immagine di repertorio (Fotogramma/Ipa)

Pubblicato il: 29/11/2018 11:35

Picchiato e umiliato dai compagni di scuola. E la stessa sorte riservata anche a sua sorella, presa a spintoni e insultata dalle compagne perché indossava il velo. Stanno facendo discutere in Inghilterra gli episodi di bullismo che hanno interessato due adolescenti, entrambi rifugiati siriani, aggrediti alla Almondbury Community School di Huddersfield, cittadina del West Yorkshire. In particolare, la polizia britannica sta indagando sull’aggressione nei confronti del ragazzo, un 15enne. “Un’aggressione aggravata dalla motivazione razzista”, spiega la polizia e documentata da un video choc che da martedì scorso circola con grande diffusione sui social media.

Nel video si vede il ragazzo, che ha il gesso su un braccio, mentre viene trascinato per il collo dal suo aggressore che poi gli versa con la forza dell’acqua in bocca, come nel waterboarding. L’aggressione sarebbe avvenuta il 25 ottobre scorso nei campi da gioco della Almondbury Community School. Per l’aggressione, la polizia ha fatto sapere che sta per incriminare un 16enne. La famiglia della vittima aggredita è fuggita da Homs, la città rimasta per tre anni sotto l’assedio delle forze del regime di Assad, e dopo 6 anni in Libano due anni fa si sono trasferiti in Gran Bretagna.

L’avvocato della famiglia, Tasnime Akunjee, ha spiegato che si sta considerando un trasferimento in un’altra zona, e sono state ricevute delle offerte ad Oxford. L’aggressione del 25 ottobre non è stato infatti il solo incidente. Anche la sorella del ragazzo sarebbe stata vittima di bulli soprattutto perché indossa il hijab. Intanto, è stata attivata online una raccolta di fondi per la famiglia del 15enne, che ha raggiunto già 77mila sterline.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background