Stefano Accorsi: “Facebook hackerato, non sono io a chiedere soldi”  

Scritto da il 28 novembre 2018

Stefano Accorsi: Facebook hackerato, non sono io a chiedere soldi

Immagine di repertorio (Fotogramma)

Pubblicato il: 29/11/2018 15:22

Stefano Accorsi denuncia che la sua pagina Facebook è stata hackerata. “Messaggio importante: qualcuno sta chiedendo soldi dalla mia pagina Fb con messaggi privati per la ricostruzione di case in Africa o in India – avverte in un post, allegato a un video -, NON SONO IO! Quindi mi raccomando non fate donazioni! Ho già segnalato la cosa a Facebook che se ne sta occupando. Mi dispiace”.

I fan ringraziano e ammettono di aver già ricevuto diverse richieste in tal senso. “Io sono stata contattata” scrive Lucia, aggiungendo di aver “inviato” all’attore “e-mail e screnshot delle conversazioni” per la denuncia alla Polizia Postale. “Ero certa che non fossi tu e che non è il tuo stile di lavoro….spero che nessuno ci sia caduto”. “Grazie per aver avvertito – ammette Laura -, sono molto tenera e avrei abboccato di sicuro“. “Non abbiamo dubbi che tu sei una persona onesta” concludono con un post di sostegno ad Accorsi.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background