G20, breve colloquio Trump-Putin  

Scritto da il 30 novembre 2018

G20, breve colloquio Trump-Putin

(Afp)

Pubblicato il: 01/12/2018 17:38

Breve colloquio al G20 di Buenos Aires tra il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il presidente russo Vladimir Putin. E’ quanto ha reso noto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov. Lo scambio è avvenuto dopo che Trump, due giorni fa, aveva annullato l’incontro con Putin per via della crisi tra Mosca e Kiev nello Stretto di Kerch. “Come è usuale negli eventi multilaterali – ha detto la portavoce della Casa Bianca Sarah Sanders -, il presidente Trump e la first lady hanno avuto alcune conversazioni informali con i leader mondiali alla cena di ieri sera, tra cui con il presidente Putin”.

Il consigliere per la politica internazionale del Cremlino, Yuri Ushakov ha detto di non sapere quando i due leader potranno avere un altro incontro in futuro. Dal colloquio con il consigliere per la Sicurezza nazionale americano, John Bolton, è stato ribadito comunque che Stati Uniti e Russia sono pronti a continuare i loro contatti.

G20, trovato accordo su testo finale

PUTIN INCONTRA ERDOGAN – Un nuovo vertice a quattro, analogo a quello che si è tenuto a Istanbul lo scorso 27 ottobre, per discutere della situazione nella provincia siriana di Idlib. E’ quanto ha chiesto il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, nel corso di un incontro con il suo omologo russo, Vladimir Putin, a margine del summit del G20. “Tenere un altro summit a quattro su Idlib è importante”, ha affermato Erdogan riferendo l’esito dell’incontro con Putin ai giornalisti, secondo quanto riferito dal sito del quotidiano ‘Hurriyet’. Secondo Erdogan, nel colloquio con Putin sono state affrontate “questioni vitali”. Nei mesi scorsi Turchia e Russia hanno creato una zona smilitarizzata a Idlib per evitare un’offensiva del regime contro l’ultima roccaforte dei ribelli. Il vertice di Istanbul ha visto la partecipazione anche di Emmanuel Macron e Angela Merkel.

CONTE VEDE IL PRINCIPE EREDITARIO SAUDITA – C’è stato, inoltre, un incontro tra il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il principe ereditario saudita Mohammed Bin Salman. Fonti di Palazzo Chigi, nel dare annuncio dell’incontro due giorni fa, avevano anticipato che Conte avrebbe chiesto chiarimenti a Mbs sul caso Khashoggi. In serata, poi, ha pubblicato invece un tweet sul tema dei cambiamenti climatici. “Il pianeta in cui viviamo non lo possediamo. Lo custodiamo. Lo custodiamo per poi consegnarlo alle generazioni future. Al G20 Argentina ho ribadito che in tema di cambiamenti climatici per l’Italia l’accordo di Parigi è la nostra stella polare”.

TRUMP E LA CANCELLIERA – Il presidente americano ha definito, a margine del G20, Angela Merkel “un’amica”, con cui “ho un grande rapporto e un grande rapporto di lavoro, che penso sia importante”. “Abbiamo un enorme squilibrio commerciale – ha poi sottolineato il presidente -. Ma lo risolveremo”. Quindi, Trump ha tenuto a sottolineare che la Merkel “è altamente rispettata da tutti, anche da me, voglio solo dire che è un grande onore”. Dal canto sua la cancelliera, dopo aver elencato gli argomenti al centro dell’incontro con Trump, ha ricordato George Bush senior, uno dei “padri” della riunificazione tedesca, “non lo dimenticheremo”. Anche Trump lo ha ricordato, parlando con i suoi figli George W. e Jeb. “Era un uomo fantastico, un uomo splendido che ci mancherà – ha detto il presidente americano -. Ha avuto una vita piena ed esemplare”. “Era un uomo eccezionale, l’ho incontrato più volte”, ha ribadito rispondendo alle domande dei cronisti al G20. Nessuna risposta, invece, alle domande sulle critiche rivolte in passato a diversi esponenti della famiglia Bush.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Prossimo Articolo

Aumenta il debito  


Thumbnail

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background