Trattativa serrata  

Scritto da il 30 novembre 2018

Trattativa serrata

(Xinhua)

Pubblicato il: 01/12/2018 09:26

“Lavoriamo per evitare la procedura di infrazione”. Al G20 il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ribadisce l’impegno del governo sulla manovra per scongiurare il ‘cartellino rosso’ da parte dell’Europa e ribatte anche a Pierre Moscovici sulla necessità di una riduzione del deficit concepita in modo credibile da parte dell’Italia. “Le nostre azioni sono credibili – replica il premier – Stiamo lavorando in queste ore per trovare un compromesso”.

L’aria di disgelo tra l’Europa e l’Italia viene confermata dalle parole del presidente della Commissione Europea, Jean-Claude Juncker. A una domanda sul dialogo con il governo italiano riguardo alla manovra e sul possibile avvio di una procedura, Juncker risponde che “questa questione non va drammatizzata: noi siamo con l’Italia, se l’Italia è con noi”. “L’atmosfera è buona, stiamo facendo progressi”, dice il presidente della Commissione Europea, che inoltre sottolinea: “Non siamo in guerra con l’Italia: voglio che l’Italia sia l’Italia che è sempre stata, un’Italia che ispira l’Europa, non che le volta le spalle”.

Insomma sul tavolo c’è “una trattativa serrata con l’Ue” come spiega il ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi, “una discussione nell’ambito della quale si cerca una soluzione che può comportare dei cambiamenti nei numeri anche se non si deve fare unicamente riferimento ai numeri perché si rischia di perdere di vista quello che è l’elemento centrale che sono le misure concrete”.

Intanto fonti della presidenza del Consiglio smentiscono l’ipotesi di una rimodulazione della manovra di 4,5-5 miliardi di euro con l’obiettivo di abbassare l’asticella del rapporto deficit-Pil al 2,1%. Dalle stesse fonti viene smentito anche lo scenario di un rinvio di quota 100 e reddito di cittadinanza a giugno.

L’approdo della manovra in Aula alla Camera è slittato a mercoledì. “E’ probabile che si metta la fiducia” ha confermato ieri all’Adnkronos il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega per i Rapporti con il Parlamento, Guido Guidesi.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background