Borsa Milano in forte rialzo (+2,26%), tregua Usa-Cina spinge industriali 

Scritto da il 2 dicembre 2018

Tregua sui dazi, Borse in rally

Pubblicato il: 03/12/2018 10:00

Le Borse europee sono in netto rialzo, con acquisti che spingono l’indice anche oltre i due punti percentuali dopo la “tregua” commerciale di novanta giorni raggiunta da Cina e Usa a margine dei lavori del G20, a Buenos Aires. Il Ftse Mib milanese guadagna oltre il 2,3% a 19.622 punti, Francoforte avanza del 2,7% a 11.563 punti. Sprint anche sulla Borsa di Londra (+2,17%), sui listini di Parigi (+2,2%) e di Madrid (+1,7%).

L’andamento delle europee segue quello delle piazze finanziarie asiatiche, in rally dopo l’accordo sui dazi, che è comunque temporaneo, in attesa di una pace definitiva (e non ancora scontata) tra i due Governi. La Borsa di Tokyo archivia gli scambi in rialzo dell’1%, la Borsa di Shanghai in progresso del 2,5%. Venerdì scorso, Wall Street ha chiuso gli scambi in territorio positivo, con il Dow a 25.538 punti (+0,79%).

Sul paniere di Milano, confortato anche dai segnali di distensione tra Roma e Bruxelles, c’è euforia tra i titoli industriali: St è maglia rosa (+6%); sono in spolvero Brembo (+4%), Cnh (+4,3%), Fca (+3,8%), Prysmian (+4%) e Saipem (+4%). Bene anche Banco Bpm (+3,29%), dopo l’operazione di riassetto del credito al consumo e l’accordo vicino per la cessione di 7,8 miliardi di sofferenze. Lo spread tra Btp e Bund tedeschi registra un nuovo ulteriore raffreddamento a 283 punti base, con un rendimento al 3,17%.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background