Distensione Usa-Cina, Borse europee rimbalzano  

Pubblicato da in data 10 Dicembre 2018

Europee aprono positive, Milano +0,27%

Pubblicato il: 11/12/2018 09:37

Avvio in territorio positivo per le piazze finanziarie europee dopo la chiusura in rosso di ieri sulle notizie in arrivo dalla Gran Bretagna, dove il premier Theresa May si è vista costretta a chiedere negoziati di emergenza con l’Ue per dare corso a Brexit. Sempre nella giornata di ieri timida ma positiva Wall Street: il Dow Jones ha guadagnato lo 0,14% a 24.423 punti; lo S&P 500 ha segnato +0,18% a 2.637, mentre il Nasdaq ha messo a segno +0,74% a 7.020.

Chiusura in calo questa mattina invece per la piazza finanziaria di Tokyo dove l’indice Nikkei 225 ha ceduto lo 0,34% a 21.148,02 punti. In avvio le piazze finanziarie del vecchio continente si muovono in territorio positivo: Parigi segna +0,72%, Francoforte +0,8%, Londra +0,64%. A Milano il Ftse Mib segna +0,27% a 18.459 punti, mentre l’All Share registra un progresso dello 0,26% a 20.290. Sul fronte obbligazionario, il differenziale tra Btp e Bund decennali tedeschi, dopo la chiusura a 286 punti base di ieri e rendimento al 3,1%, apre a 300 punti basi e ripiega a 288 dopo con un rendimento del 3,14%.

Tra le blue chips milanesi, soldi su Prysmian (+2,54%), StM (+2,32%), Cnh Industrial (+1,32%). In rosso Tenaris che cede lo 0,68%, Bper (-0,54%) e Unicredit (-0,71%). Intesa Sanpaolo lascia sul terreno lo 0,31%. Il presidente di Compagnia Sanpaolo in una intervista a Il Sole24Ore si è espresso a favore di un cambiamento nel consiglio di amministrazione di Intesa Sanpaolo in chiave internazionale.

Eni piatta dopo le prime battute. Ieri il gruppo ha annunciato la scoperta di un giacimento a olio nell’offshore dell’Angola. Banco Bpm, che avanza dello 0,53%, nella tarda serata di ieri ha reso noto di avere accettato l’offerta vincolante ricevuta da Elliott e Credito Fondiario per un portafoglio di quasi 7,8 miliardi di euro, nonché la maggioranza della piattaforma di gestione, Pogetto Ace. Saipem, che ieri ha subito un attacco informatico diretto ai propri server, apre piatta. La società ha fatto sapere che “si stanno raccogliendo tutti gli elementi utili a valutare l’impatto sulle nostre infrastrutture e le azioni da intraprendere per il ripristino delle normali attività. E’ in corso, inoltre, la presentazione della denuncia dell’accaduto alle competenti Autorità”.

Tra i dati macroeconomici della giornata in arrivo dalla Gran Bretagna l’indice dei salari medi esclusi i bonus di ottobre, la variazione delle richieste di disoccupazione di novembre e lil tasso di disoccupazione di ottobre. Dalla Germania in arrivo l’importante indice Zew che rileva le condizioni dell’economia tedesca riferito al mese di dicembre. Indice Zew in arrivo anche dalla zona euro. Nel pomeriggio, negli Usa verrà diffuso l’indice dei prezzi alla produzione di novembre, il Redbook e le scorte settimanali di petrolio.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background