Federmanager Roma consegna i ‘Minerva Donna Eccellenza 2018’  

Scritto da il 12 dicembre 2018

Federmanager Roma consegna i 'Minerva Donna Eccellenza 2018'

Immagine d’archivio (Fotolia)

Pubblicato il: 13/12/2018 16:56

La sede della Luiss Business School di Villa Blanc, a Roma, ospita oggi la terza edizione del Premio Minerva Donna d’Eccellenza 2018. Nato su iniziativa di Federmanager Roma, il riconoscimento viene assegnato ogni anno a quattro donne manager che hanno saputo conciliare vita familiare e professionale, distinguendosi nel mondo dell’industria. “L’avere ideato questo riconoscimento – commenta Giacomo Gargano, presidente Federmanager Roma e Unione regionale dirigenti industria Lazio – mi rende particolarmente orgoglioso: dal 2016 assegniamo il Premio Minerva Donna d’Eccellenza a donne che con lavoro e grande determinazione sono state decisive per il successo delle loro aziende, valorizzando la cultura, il sapere, l’etica e le competenze a 360 gradi, elementi comuni agli oltre 20 mila manager che rappresentiamo”.

La giuria, composta da top manager, rappresentanti delle istituzioni, del mondo accademico e delle parti sociali, ha deciso quest’anno di assegnare all’unanimità il Premio a Eleonora Andreatta, direttore Rai Fiction, Francesca Di Carlo, direttore People and Organization Gruppo Enel, Marcella Panucci, direttore Generale Confindustria, Elisabetta Romano, chief technology officer Tim.

Le premiate saranno presentate nell’ordine da: Nicola Claudio, direttore Governance Rai, Patrizia Grieco, presidente di Enel, Stefano Cuzzilla, presidente Federmanager, Cesare Avenia, presidente Ericsson T. spa. Assegnate anche due special mention, rispettivamente alla parlamentare Annateresa Formisano e all’imprenditrice Micaela Pallini.

Le quattro manager premiate – spiega Gargano – si distinguono quali promotrici e portatrici di benessere dentro e fuori l’azienda, e incarnano quei principi che devono ispirare lo stile di vita delle manager di oggi e delle giovani manager del futuro. Anche per questo motivo, innescare fenomeni di contaminazione positiva è una nostra priorità, come sostenere e incentivare le donne a procedere verso obiettivi personali e professionali sempre più ambiziosi e sfidanti”.

Rilanciando l’importanza di favorire la leadership femminile, Stefano Cuzzilla, presidente nazionale Federmanager, dichiara: “Una maggiore partecipazione delle donne al mercato del lavoro potrebbe far crescere il nostro pil di 15 punti. Premiare il successo professionale e di vita di queste quattro donne è, quindi, anche un modo per sensibilizzare le imprese e le istituzioni a fare di più”.

Oltre a Stefano Cuzzilla presidente Federmanager, e Giacomo Gargano, presidente Federmanager Roma, intervengono alla cerimonia di premiazione: Giovanni Lo Storto, direttore generale Luiss Guido Carli, Paolo Boccardelli, direttore Business School Luiss Guido Carli, Ornella Chinotti, managing director Shl, Giuseppina De Cicco, coordinatrice Gruppo Federmanager Minerva Roma, Francesca Di Girolamo, direttore amministrazione, finanze e controllo, Confindustria.

Tra le presenze politiche: Anna Cinzia Bonfrisco, componente commissioni Affari Esteri e Politiche dell’Unione europea del Senato, Nunzia Catalfo, presidente commissione Lavoro Pubblico e Privato del Senato, Linda Lanzillotta, presidente Think Tank Glocus, Flavia Marzano, assessore Roma Semplice del Comune di Roma, Giorgia Meloni, presidente nazionale Fratelli d’Italia, Giulia Pavese, dirigente responsabile Attività produttive, Expo internazionali, Agenda digitale, Innovazione tecnologica, Sistemi Informativi, Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome.

E ancora: Stefano Pedica, membro direzione Pd Lazio e membro direzione Pd Roma, Carla Ruocco, presidente commissione Finanze, Camera dei deputati, Lucia Valente, assessore al Lavoro della Regione Lazio, Annamaria Parente, vicepresidente della 11sima commissione permanente Lavoro pubblico e privato, previdenza sociale del Senato, Laura Corrotti, vicepresidente XII commissione Tutela del territorio, erosione costiera, emergenze e grandi rischi, protezione civile, ricostruzione del Consiglio regionale del Lazio.

Il Premio si caratterizza per una platea istituzionale e di pubblico in sala degna delle grandi occasioni, ma le vere protagoniste saranno ancora una volta le donne, che con il proprio lavoro e la propria determinazione si sono distinte nei rispettivi ambiti di attività.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background