“Leggerissimo miglioramento per Antonio”  

Pubblicato da in data 12 Dicembre 2018

La mamma di Antonio: Me l'hanno portato via

Pubblicato il: 13/12/2018 12:19

“Me l’hanno portato via”. La mamma di Antonio Megalizzi è disperata ma si aggrappa alla fede: prega e spera in un miracolo per suo figlio rimasto gravemente ferito nell’attentato terroristico di Strasburgo. Annamaria ha ricevuto questa mattina in ospedale la visita degli eurodeputati Mario Borghezio e Giacomo Mancini, che sono voluti andare a portare la loro vicinanza. “Era sconvolta, è consapevole che la situazione è disperata”, ha detto all’Adnkronos Mario Borghezio, spiegando che quando è arrivato in ospedale con Mancini la signora li ha abbracciati “come fossimo della famiglia”. “Piangeva. Ci ha detto che Antonio è sempre stato un ragazzo pieno di entusiasmo, pieno di speranze – ha raccontato l’eurodeputato non nascondendo la commozione – Ci ha spiegato che sta resistendo anche se è stato ritenuto inoperabile, ma, ha detto, i miracoli possono sempre avvenire”.

Poco prima all’Adnkronos Danilo Moresco, il padre di Luana, la fidanzata di Antonio Megalizzi, aveva fatto sapere che “Antonio è stazionario in coma farmacologico, ci sono da attendere 48 ore per capire se reagisce, quindi tutto oggi e tutto domani”. Così il giornalista 29enne gravemente ferito nell’attentato terroristico di Strasburgo. “Sono appena rientrato a casa – ha aggiunto – sono stato lì in ospedale fino all’una della notte scorsa”. Poi l’appello: “Stiamo cercando di trovare un luminare, che possa andare a Strasburgo e salvare Antonio. Ce la metterò tutta per mettere insieme il massimo: ci vorrebbe un’équipe di specialisti che possano andarlo a valutare”. “Abbiamo bisogno di trovare persone molto qualificate”, ha aggiunto precisando che comunque anche i medici dell’ospedale di Strasburgo sono molto “qualificati e disponibili” però è normale noi vogliamo fare il massimo. “E’ naturale, sentirò anche la famiglia” per capire che ne pensano, ha concluso.

“Sono pronto, già sabato, a volare a Strasburgo per un consulto con i colleghi francesi per valutare la situazione clinica di Antonio Megalizzi”, ha detto Marco Cenzato, presidente della Società italiana di neurochirurgia e primario all’ospedale Niguarda di Milano parlando all’Adnkronos Salute. Il neurochirurgo non nega la delicatezza del quadro clinico del 28enne, e puntualizzando che sicuramente l’operato dei colleghi francesi è di alto livello offre la sua piena disponibilità per “un confronto”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background