Milan ancora a secco di gol, solo pari a Frosinone  

Pubblicato da in data 25 Dicembre 2018

Ci prova Castillejo sulla destra, lo spagnolo entra in area e lascia partire un tiro che si stampa sul primo palo a portiere battuto. Ancora Castillejo con un tiro a giro dalla destra, Sportiello vola per deviare. Alla mezz’ora occasione Frosinone, su un liscio di un difensore la palla arriva a Ghiglione che carica il destro in area ma Donnarumma gli dice di no in tuffo. Ancora una occasione dei padroni di casa al 35′ con Beghetto che prova la botta al volo su un cross pennellato da Ghiglione con palla alta. Al 37′ pallone perso a centrocampo da Calhanoglu che fa partire il contropiede dei padroni di casa, la palla arriva sulla destra a Maiello che la mette al centro per l’accorrente Ciano che insacca. Dopo aver consultato il Var l’arbitro Guida annulla per il fallo subito a centrocampo dal turco.

La ripresa inizia con un Milan più convinto. Al 51′ Cutrone prova la botta ma il tiro viene murato da un difensore. Il Frosinone non sta a guardare; cross a giro dal limite con una traiettoria insidiosa su cui Pinamonti non arriva per un soffio alla deviazione vincente. Al 70′ tiro di Calabria dal limite con palla deviata in angolo dall’intervento di un difensore.

Sull’altro fronte punizione dai 25 metri di Ghiglione, Donnarumma si stende e salva togliendo al palla destinata all’angolino basso alla sua destra. Gattuso cerca di dare una scossa al Milan: dentro Conti e Laxalt al posto di Calabria e Castillejo. Sugli sviluppi di un angolo, colpo di testa di Romagnoli neutralizzato da Sportiello. I minuti passano ma la partita non si sblocca con la squadra di Baroni che si difende con ordine.

Sponda di testa di Cutrone per Higuain, la conclusione finisce alta. Cutrone scatta sul filo del fuorigioco, il tiro viene ribattuta da Sportiello. Assedio finale del Milan: ci prova Kessié, palla a lato. Ripartenza del Frosinone con Ciano che prova a fare tutto da solo ma senza fortuna. Girata di Higuain nel cuore dell’area ma l’argentino non è lucido e spreca. Botta da fuori di Kessié, Sportiello blocca. Al minuto 93 è Donnarumma a salvare il Milan su conclusione potente di Ciano dal cuore dell’area ma il portierone rossonero in tuffo intercetta.

“Primo tempo bruttissimo – commenta Gattuso – Dobbiamo partire dal fatto che è inaccettabile giocare un primo tempo come quello fatto da noi a Frosinone, abbiamo perso tutte le seconde palle con gli avversari, loro ci anticipavano su ogni pallone. Nel secondo tempo è stata un’altra partita, ma abbiamo regalato la prima frazione”. “Quando non c’è tranquillità e i risultati mancano, ti viene il gomito del tennista. Ma non credo affatto che i miei calciatori manchino di amor proprio – prosegue il mister ai microfoni di Sky Sport – Preoccupato per la mia posizione? Fa parte del gioco, come succede agli altri può succedere a me. L’importante ora è capire perché abbiamo giocato un primo tempo così, poi se saranno fatte altre scelte io avrò qualcosa da rimproverarmi, ma la mia coscienza è assolutamente pulita. Non andremo in ritiro, mezza giornata in più in una stanza non serve”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background