Borse, Wall Street fa ancora paura 

Pubblicato da in data 26 Dicembre 2018

Borse europee contrastate in avvio, Milano -0,43%

Pubblicato il: 27/12/2018 10:19

Avvio contrastato per le piazze finanziarie europee con Francoforte che cede lo 0,04%, Londra guadagna lo 0,19%, Madrid segna +0,55%, Parigi +1,08%. In calo Milano dove il Ftse Mib lascia sul terreno lo 0,43% a 18.318 punti, mentre l’All Share perde lo 0,3% a 20.133. Spread in rialzo intanto sul fronte obbligazionario. Il differenziale tra titoli di stato decennali italiani e tedeschi segna 264 punti base con un rendimento del 2,88%. Questa mattina chiusura in forte rialzo per la piazza principale di Tokyo con l’indice Nikkei 225 che ha terminato le contrattazioni in progresso del 3,88% a 20.077 punti.

A zavorrare l’indice principale sono le utilities e il comparto bancario. Mentre Carige non riesce a entrare in contrattazione, pesano le vendite su Bper (-2,29%), Intesa Sp (-1,2%), Terna -1,89%, Enel (-1,77%), Italgas (-1,06%), Snam (-1,14%), A2A (-1,09%). Volano Amplifon (+4,96%) e Juventus Fc (+2,57%): entrambe debuttano oggi tra le blue chips, mentre sono uscite Mediaset e Banca Mediolanum.

Diversi dati market mover di giornata: nel Vecchio Continente in arrivo il rapporto mensile della Bce, l’asta di Bot italiani con scadenza a sei mesi, il dato relativo alle persone in cerca di lavoro in Francia. Giornata ricca di dati macroeconomici anche dagli Usa, in particolare con le richieste di disoccupazione continua e le richieste di sussidi di disoccupazione. Il rapporto sulla fiducia dei consumatori del mese di dicembre rilasciato dalla Conference board, la vendita di case nuove, le scorte settimanali di petrolio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background