La Germania vuole nel suo esercito cittadini Ue  

Pubblicato da in data 27 Dicembre 2018

La Germania vuole nel suo esercito cittadini Ue

Immagine di repertorio (Xinhua)

Pubblicato il: 28/12/2018 09:34

In mancanza di un numero sufficiente di candidati, l’esercito tedesco potrebbe rivolgersi a specialisti provenienti da altri paesi membri dell’Ue. Ad annunciarlo ieri è stato il capo dello Stato maggiore della Bundeswehr, Eberhard Zorn. “La Bundeswehr ha bisogno di personale…e dobbiamo guardare in ogni direzione in un momento di mancanza di lavoratori qualificati”, ha dichiarato Zorn parlando con il gruppo mediatico Funke Mediengruppe. Secondo Zorn, il reclutamento di specialisti stranieri europei, soprattutto medici e ingegneri, rappresenta “un’opzione” presa in considerazione dall’esercito tedesco.

Una scelta che implicherebbe una modifica legislativa: attualmente è previsto che un militare che operi per la Bundeswehr abbia cittadinanza tedesca. Questa ipotesi è sostenuta anche dal socialdemocratico Hans-Peter Bartels, commissario parlamentare per le Forze Armate, secondo il quale “molti militari già adesso hanno origini straniere o doppia cittadinanza”. Peraltro l’esercito non sarebbe un’eccezione “considerato che da tempo abbiamo cittadini europei che lavorano in polizia”. Il governo tedesco, stando ai media di Funke, avrebbe già sondato i suoi partner europei sulla questione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background